EditorialeNotizie dal TerritorioPrimo Piano

Struttura di Missione per il PNRR ed UNITEL uniti per ridurre le criticità nei programmi di rilancio della Regione.


Incontro in Regione tra la rappresentanza dei Tecnici degli Enti Locali e la Struttura di missione per l’attuazione del PNRR e PSR in Basilicata. Giampiero Perri, capo dell’ufficio regionale di missione, ha convocato una delegazione dell’UNITEL per poter raccogliere idee, preoccupazioni, ed azioni necessarie per meglio sviluppare le strategie di rilancio e ripresa della Regione Basilicata.

L’UNITEL (Unione Tecnici degli Enti Locali) riunisce tutti i dirigenti, funzionari ed operatori degli Uffici Tecnici principalmente dei Comuni, ovvero gli uffici ove transiteranno tutti i programmi di infrastrutturazione dei territori. Perri, aguzzando le antenne, ha colto immediatamente la valenza del gruppo di rappresentanza dei tecnici e forte della sua capacità di visione delle problematiche che scaturiranno nel divenire dei tempi assegnati dalla UE per il rilancio dei paesi membri, ha chiesto un incontro con il vertice regionale di Unitel per mettere sul tavolo le ansie di una categoria sempre più sotto pressione dalle continue scadenze e da una tempistica che la congiuntura rende sempre più stringente.

Occorrono risposte chiare, concrete ma soprattutto immediate e scevre da appesantimenti burocratici ma soprattutto è emerso che occorrono risorse umane e capacità di aggregazione tra Uffici ed Enti per poter massimizzare i risultati e programmare azioni di rilancio dei territori in una logica sinergica per poter massimizzare le azioni e la gestione dei processi. La governance dei Comuni dovrà saper cogliere l’opportunità del programma sostenendo una categoria che rappresenta una risorsa concreta per la loro attuazione.

La Regione Basilicata è disponibile a sostenere le attività dei Comuni ma tutto sarà più agevole e concreto se si avrà la capacità di creare dei bacini d’utenza tali da riunire forze, professionalità, specializzazioni e idee di ampio spettro per lo sviluppo regionale, con la consapevolezza di poter e saper sostenere i processi d’attuazione.

I tecnici, per il tramite del presidente Regionale, Ing. Massimo Caporeale, raccogliendo lo stimolo del Dr. Giampiero Perri, ha dato ampia disponibilità ad analizzare il contesto lavorativo della categoria per portare, a stretto giro, idee concrete con una mappa delle possibili macroaree operative e la “lista” delle criticità per consentire alla Struttura di Missione di avere un quadro completo dello scenario ed attivare organizzare azioni di sostegno per massimizzare i risultati.

Gianfranco Massaro – Agos

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com