Società e Cultura

Solidarietà: un valore ancora in uso. Gli studenti del Liceo di Marsico Nuovo danno vita a una mobilitazione pro Ucraina



Mercoledì 2 Marzo 2022, presso il Liceo di Marsico Nuovo, si è tenuta un’iniziativa di solidarietà nei confronti della popolazione dell’ Ucraina, oppressa dalla guerra in corso in questi giorni.

Alcune studentesse del quinto anno si sono fatte promotrici di una raccolta di beni di prima necessità quali prodotti alimentari, prodotti per l’igiene personale, giocattoli e prodotti per bambini da inviare alle vittime innocenti del conflitto russo – ucraino.

La comunità scolastica ha risposto generosamente e velocemente riuscendo così a raccogliere circa 45 pacchi di materiale utile al sostentamento degli sfollati che si trovano ai confini dell’Ucraina e che sono in seria difficoltà proprio a causa della scarsezza di materiale igienico-sanitario, oltre che di beni alimentari.

I pacchi sono stati consegnati alla protezione civile Gruppo Lucano di Viggiano, che si occuperà di trasferirli al confine romeno- ucraino. A rendere possibile una mobilitazione cosi imponente nel giro di poche ore è stato un vivo sentimento di solidarietà da parte di tutta la comunità scolastica, primi fra tutti gli studenti che hanno dimostrato di saper dare vita a un’azione di valore civile e sociale, che certamente resterà impressa nella loro memoria. Perché come afferma il poeta latino Terenzio “Homo sum, humani nihil a me alienum puto” , “Sono un uomo e nulla che sia umano mi è estraneo”, gli uomini non dovrebbero mai dimenticare di essere, appunto, innanzitutto uomini e poi italiani, russi, ucraini.

Rossella Oliveto e Marta Malatesta
VA del Liceo Scientifico
IIS “G. Peano” di Marsico Nuovo

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com