Sindacati e Regione Basilicata avviano una stagione di confronto sulla forestazione

Sindacati e Regione Basilicata avviano una stagione di confronto sulla forestazione per condividere problemi e soluzioni e ridare al settore un ruolo centrale a servizio del territorio.

E’ quanto emerso in Regione al termine di una riunione presieduta dal presidente Vito Bardi, alla quale hanno partecipato tra gli altri: l’assessore alle Attività produttive Francesco Cupparo, il direttore generale del dipartimento presidenza della Giunta Maria Teresa Lavieri, il consigliere Piergiorgio Quarto, l’amministratore unico del Consorzio di bonifica della Basilicata Giuseppe Musacchio e i segretari regionali di Flai Cgil, Flai Cisl e Uila Uil, Vincenzo Esposito, Vincenzo Cavallo e Gerardo Nardiello.

Dall’incontro è maturata la prassi di fornire informazioni dettagliate ed ufficiali agli operatori del settore al fine di riaffermare i canali delle relazioni sindacali sin qui attivate.

Tra le notizie confermate questa mattina: l’avvio dei cantieri forestali fissato alla prima settimana di maggio del 2020, il pagamento della mensilità arretrata di novembre 2019 entro metà del mese corrente e di quella di dicembre 2019 entro la fine del prossimo mese.

E’ inoltre emerso che le risorse per il pagamento delle spettanze per i lavoratori dell’Area Programma Basento-Bradano-Camastra, riferite alla mensilità di novembre 2017 sono già disponibili e si attende la rendicontazione per il trasferimento al Comune di Avigliano per l’erogazione.

Oltre al tema del rilancio del settore forestale il tavolo tecnico affronterà il tema delle modalità di presentazione delle domande per la riassunzione.

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE