Notizie dal TerritorioPrimo Piano

Sarconi, il Panettone “Conte di Cavour” della Pasticceria Elisir tra le eccellenze italiane 2020


Il caratteristico borgo di Sarconi cattura l’attenzione del visitatore, oltre che per la rigogliosa natura e la cucina legata al gustoso e prelibato fagiolo I.G.P., per la presenza dei resti dell’Acquedotto Cavour, un imponente e maestoso complesso costruito nel 1867 in stile romano, dotato di un doppio canale per l’irrigazione.

Ma da oggi Sarconi si arricchisce anche del “Conte di Cavour”, un panettone artigianale nato dalle mani di Filomena, Teresa e Camillo, titolari della Pasticceria Elisir. Nei giorni scorsi questo buonissimo e particolare panettone è entrato nel prestigioso registro che premia la qualità dei prodotti gastronomici made in Italy e quindi è stato riconosciuto tra le “Eccellenze Italiane 2020”.

Queste le parole sul profilo facebook di “Elisir Pasticceria Sarconi” :

Era una giornata piovosa di Dicembre quando due gentili Signore, ben vestite e mai viste prima, hanno varcato la soglia della porta della Nostra Pasticceria. Qualche domanda su di noi, sui nostri prodotti e sul nostro modo di lavorare, poi acquistano 2 Panettoni Artigianali Conte di Cavour, pagano, salutano e se ne vanno. Oggi la grande sorpresa che ci lascia emozionati, orgogliosi e pieni di gioia ❤️

Con il numero di protocollo 12029, Il Conte di Cavour ®️, il Primo Panettone Artigianale Prodotto a Sarconi è stato insignito dell’importante riconoscimento di “ECCELLENZE ITALIANE 2020”

Sono tanti i sacrifici che quotidianamente facciamo e queste soddisfazioni ripagano tutte le fatiche ❤️
Dedichiamo questo premio alle nostre Famiglie in primis, ai nostri clienti, a chi ha sempre creduto in noi, a chi ci incoraggia, a chi ci supporta e anche a chi ci odia, perché d’altronde non si può piacere a tutti!

È un’emozione unica, grazie grazie grazie! ❤️

Teresa Lardo e Camillo Fortunato: “Così, come un piccolo germoglio, sette anni fa é iniziato il nostro percorso e cammino per la strada della pasticceria. Oggi siamo a ringraziare chi ci ha supportato, aiutato in questo percorso. Questo riconoscimento rappresenta per noi un punto di partenza ulteriore e non di arrivo per continuare a migliorarci per offrire sempre nuove interessanti ed emozionanti proposte.”

STORIA

Elisir Pasticceria nasce nel 2012 dall’idea della titolare Filomena Dilascio che vuole coronare quel sogno nel cassetto dopo anni di sacrifici, trasformando la sua passione per l’arte dolciaria in un vero e proprio lavoro, seguendo il ricettario ed ispirandosi alle preziose nozioni ereditate dalla Pasticceria Florio, prima realtà di produzione dolciaria in Val d’Agri, sita in Grumento Nova. Infatti Mimì Florio, erede e discendente dell’omonimo pasticciere grumentino, ha tramandato a Filomena gli scritti e le ricette del famosissimo “Sospiro”, conosciuto anche come dolce della sposa, elemento tipico di un tempo ed ancora oggi principe di tutti i banchetti nuziali della Valle dell’Agri.

Dopo anni di duro lavoro, ha aperto le porte della sua attività anche alle preziose mani di sua figlia Teresa per continuare a svolgere l’arte pasticcera con amore, dedizione e professionalità. Al Team si è unito anche il giovane chef Camillo Fortunato che vanta una decennale esperienza nel settore della ristorazione. Con l’accoppiata Fortunato-Lardo e la supervisione della signora Filomena, Elisir Pasticceria inizia ad intraprendere un nuovo percorso. L’attività si espande e si inizia a lavorare per eventi e cerimonie come matrimoni, congressi e servizi Catering. Nel 2017, il laboratorio viene ampliato, dotato di attrezzature all’avanguardia che consentono di ottimizzare i tempi di lavorazione ed offrire una nuova proposta di pasticceria che prevalentemente si basa sull’utilizzo di materie prime locali quanto più possibile a Km 0 e selezionando le eccellenze del territorio come il Fagiolo di Sarconi IGP, il Fico secco di Miglionico (Presidio SlowFood), il pistacchio di Stigliano e l’olio Extra Vergine d’oliva di Montemurro. Anche la vetrina di piccola pasticceria cambia totalmente, infatti oltre alla classica offerta dei dessert tradizionali, nascono invece novità ispirate alle ultime tendenze del momento e a quel nuovo modo di fare pasticceria che due giovani riescono a dare.

Non ci resta che recarci a Sarconi alla Pasticceria Elisir per gustare le numerose specialità ed il famoso “Conte di Cavour”.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Close
Close
LASCIA UN "MI PIACE"