Rotary Club Val d’Agri, il nuovo Presidente è Rocco Ramunno

Si è svolta nell’Hotel Kiris di Viggiano l’annuale  cerimonia del “cambio del martello” che simbolicamente indica il passaggio di testimone alla Presidenza del Rotary Club Val d’Agri.

Vincenzo Maggio, il Presidente uscente, ha ceduto il “collare” sul quale sono apposti i nomi di tutti i precedenti Presidenti, a Rocco Ramunno, imprenditore di Tramutola attivo nel settore delle energie rinnovabili e titolare dell’omonima azienda.

“Cercherò di dare continuità alle iniziative degli anni scorsi – ha sottolineato Ramunno – focalizzando l’attenzione sulla cultura, il lavoro, lo sport e l’ambiente e il territorio.

Mi prefiggo di organizzare alcuni convegni intercomunali allo scopo di sollecitare la formazione della rete della cultura tra i paesi valdagrini.

Cercherò, inoltre, di favorire l’inserimento dei giovani nella vita lavorativa attraverso l’alternanza scuola-lavoro.

A tal proposito è auspicabile – ha continuato il neo Presidente – un incontro con le associazioni di categorie e con gli istituti scolastici del territorio.

Alla cerimonia ha preso parte anche Donato Donnoli, Governatore del Distretto Rotary di Puglia e Basilicata.

La serata è stata allietata dalla musica dell’Arpa viggianese.

Giulia Giarletta

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE