Rotary Club Val d’Agri: ieri sera un Convegno sul Covid-19

Presentati i risultati di una ricerca su un metodo aggiuntivo di prevenzione

Ieri sera presso il Kiris Hotel, nell’ambito delle attività del Club rotariano valligiano, si è tenuto un interessante convegno in occasione del quale il Prof. Antonio Del Prete Docente presso l’Università Federico II di Napoli, ha illustrato ad un’attenta platea, i risultati di una ricerca condotta in pool con altri quattro colleghi medici, riguardante un nuovo sistema di prevenzione dal coronavirus che non si sostituisce bensì si aggiunge a quelli ben noti quali il distanziamento sociale, l’uso oculato delle mascherine di protezione, l’igiene ambientale e delle mani.

Con il supporto di alcune slide esplicative, il prof. Del Prete, dopo aver premesso che l’attuale pandemia da coronavirus sembra essere caratterizzata principalmente da trasmissione respiratoria ed infezione respiratoria in quanto il virus risiede nella mucosa orale ed in quella nasale e che l’infezione può avvenire anche attraverso la mucosa oculare, illustra le linee della ricerca  con la quale è stato individuato un percorso preventivo per bloccare e devitalizzare il virus prima che aggredisca l’epitelio mediante l’azione disinfettante dell’acqua ossigenata e mediante l’uso di un collirio specifico allo iodopovidone.

Il Trattamento proposto è il seguente:

  • Gargarismi con acqua ossigenata (al 3% vol 10) 2-3 volte al giorno per un minuto ovviamente senza deglutizione;
  • Nebulizzazione delle cavità nasali con acqua ossigenata all’1,5%
  • Uso del collirio di iodopovidone allo 0,6% una goccia 2 volte al giorno

Trattasi di un sistema semplice ed efficace per la prevenzione della diffusione delle infezioni da coronavirus grazie ad un prodotto ampiamente utilizzato e, soprattutto alla portata di tutti, del quale la comunità scientifica da sempre ne riconosce le proprietà antisettiche.

E’ stato anche precisato che, alle percentuali suggerite , con i tempi e modalità di applicazione prestabiliti, non vi sono effetti collaterali negativi a danno delle mucose.

E’ seguito un interessante dibattito con gli apprezzati interventi del dr. Donato Donnoli, dirigente medico Farmacologo, del dr Montagano Giuseppe Dirigente Regionale Responsabile dell’Ufficio Pianificazione Sanitaria e del dr. Carbone Rocco Naturologo- Famacista.

Al dr. Petrocelli Presidente del Club le conclusioni del Convegno ed il sentito ringraziamento al relatore , agli ospiti ed ai soci intervenuti.

 

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE