Riassaporare i piaceri del territorio: i percorsi esperenziali proposti da Slow Food Basilicata

Scoprire paesaggi naturali e culturali in una visione globale e combinata di natura, storia, arte, cibo e saper fare è la proposta per l’estate 2020 di Slow Food Basilicata. Un invito a riassaporare i piaceri del territorio, in una dimensione di ritrovata socialità, nel rispetto delle prescrizioni antiCovid, lungo i percorsi della meraviglia, cogliendo le declinazioni del bello e del buono tra borghi e paesaggi naturali, happening artistici e degustazioni di piccole produzioni d’eccellenza.

Un calendario di appuntamenti organizzati e gestiti dalle Condotte per attraversare i paesaggi con un mood Slow: ogni sabato e domenica a partire dalla fine di luglio e per tutto il mese di agosto con il coordinamento della Condotta del Vulture, proseguendo nel mese di settembre con le proposte della Condotte di Matera, di Metapontum Magna Grecia e della Val d’Agri e, di seguito, altri ancora a continuare.

Un modello di percorso esperenziale che, disegnando tracciati sull’intero territorio regionale, si propone di coinvolgere nel racconto dei luoghi alla scoperta della bellezza e del ricco patrimonio  di saperi diffusi, nel contempo particolari, perchè diventino racconto delle Comunità.

Start domenica 26 luglio con il patrocinio del Parco Naturale Regionale del Vulture, del Comune di Atella e della Città di Rionero in Vulture: “I Laghi di Monticchio. Nel cuore del Parco Naturale Regionale del Vulture”. Uno dei Luoghi delle Meraviglie in terra lucana da conoscere percorrendo i sentieri nel verde che conducono all’Abbazia con la passeggiata guidata “I Basiliani raccontano l’energia della terra”, gustando i sapori di prodotti locali di selezionate aziende agricole e preparazioni tradizionali dei ristoratori che praticano la filosofia del cibo buono, pulito e giusto, partecipando a laboratori del gusto e laboratori artigianali, in un susseguirsi di proposte diverse in suggestivi scenari, per concludere con la magia del suono dell’arpa, in una insolita performance di musica folk e rock alle mura di  Sant’Ippolito. Il programma dettagliato sulle pagine Facebook di Slow Food Basilicata e Slow Food Condotta del Vulture.

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE