Società e Cultura

Raccolta differenziata: cresce in Basilicata con un +27,55% rispetto al 2018

Lucani sempre più green

Nel corso del 2019 cresce la raccolta differenziata: i lucani hanno conferito al Consorzio nazionale degli imballaggi 1.072 tonnellate di acciaio, 107 tonnellate di alluminio, 9.884 tonnellate di carta, 22 tonnellate di legno, 9.017 tonnellate di plastica e 14.401 tonnellate di vetro.

Sono i dati che vengono fuori dal rapporto annuale del Conai, al quale aderiscono in tutta Italia circa 1 milioni di imprese produttrici e utilizzatrici di imballaggi.

Ricordiamo che il Conai collabora con i comuni in conformità a delle convenzioni regolate da un accordo quadro con l’Anci (associazione nazionale comuni italiani). In virtù di questo accordo il Consorzio ha potuto trasferire nel 2019 ai comuni lucani 4 milioni e 300 mila euro in maniera tale da coprire i maggiori oneri della raccolta differenziata.

Grazie alle intese tra il Consorzio imballaggi e i Comuni, l’anno scorso sono state differenziate in Basilicata oltre 34.503 tonnellate di rifiuti di imballaggio con un +27,55% rispetto al 2018.

Si tratta di dati importanti come dimostra la quantità di vetro raccolto pari a 28kg pro/capite per abitante, a fronte dei 27kg del Sud Italia. Su altri materiali come alluminio e plastica si assesta in linea al dato del Sud Italia, invece su legno e plastica ancora no e per questo ci sono margini di miglioramento.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

EMERGENZA Covid-19
in Val d'Agri

X

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS