Primo PianoSocietà e Cultura

Presentato il libro di Enzo Capuano, “Zero non esiste..ritorno in Val d’Agri”

Ben organizzato dal Rotary Club Val D’Agri si è tenuto ieri sera in videoconferenza un incontro con Enzo Capuano che ha presentato il suo ultimo lavoro dal titolo “Zero non esiste..ritorno in Val D’Agri”.

Alla piacevole serata oltre all’autore ed ai soci del Club, hanno partecipato attivamente il Presidente ed i soci del Rotary Club Salerno Picentia , ospite del Club Valdagrino, il dr Donato Donnoli già Governatore del Distretto Rotary 2120, il sindaco di Marsicovetere Marco Zipparri e l’ing. Domenico Totaro presidente del Rotary Club Senise Sinnia.

Il libro ripercorre il periodo dal dopoguerra  agli anni ‘70 in Val D’Agri attraverso una dettagliata e reale ricostruzione di luoghi, fatti e persone, a forte connotazione autobiografica, della profonda trasformazione del territorio e del tessuto socio-economico della Val D’Agri avvenuta sotto l’impulso delle attività del neo-costituito Consorzio di Bonifica.

L’autore, salernitano, ma che ha vissuto la sua infanzia e buona parte della sua adolescenza a Villa D’Agri, racconta che dopo la morte del padre Eduardo  direttore amministrativo del Consorzio di Bonifica dal 1951 al 1969, recuperando il suo mondo di carta costituito da documenti di lavoro, agende piene di appunti e lettere personali, ritorna con la sua mente nella Val D’Agri degli anni ’50, ovvero in un territorio di struggente bellezza, di arretratezza economica, ma ricca di valori ( da qui il titolo “Zero non esiste…”) che, grazie all’opera del Consorzio amministrato da dirigenti di grande valore quali, Zecchettin, Azimonti, Lonigo, Caruso etc…, ha saputo svilupparsi e crescere in tutti i settori non solo in quello agricolo, conseguendo risultati di rilievo sia sotto l’aspetto economico che sociale.

La prof.ssa Annamaria Giarletta nella sua qualificata relazione ha curato l’aspetto letterario e più intimistico del libro, mentre il dr. Benito Marrano ex dirigente del Consorzio , nel suo apprezzato intervento, ha trattato gli aspetti tecnici delle attività del Consorzio stesso,delle infrastrutture realizzate e delle centinaia di posti di lavoro create.

Ne è seguita una interessante e partecipata discussione con gli autorevoli interventi del dr. Donnoli, dell’ing. Totaro e dell’ing. Di Marco già dirigente del Consorzio e figlio del geom. Di Marco Giuseppe, sindaco di Marsicovetere nel periodo di riferimento ed importante protagonista dei fatti richiamati nel libro.

Molto sentito l’intervento dell’attuale sindaco di Marsicovetere Marco Zipparri che, nel ribadire il ruolo strategico di Villa D’Agri per l’ economia della Valle e ringraziando l’autore per  quanto scritto, conclude dichiarando che proporrà al suo consiglio comunale, il conferimento della cittadinanza onoraria di Marsico Vetere ad Enzo Capuano per aver ricostruito con precisione documentale, attraverso il suo libro, la nascita e la crescita di Villa D’Agri quale nuova realtà del territorio.

La serata è stata conclusa dal dr. Petrocelli Angelo, presidente del Rotary Club Val D’Agri, che ha ringraziato tutti gli intervenuti ai quali ha dato l’appuntamento “in presenza” insieme agli amici rotariani di Salerno, appena la situazione emergenziale in corso, lo consentirà.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com