Primo PianoSport

Paternicum: derby e fuga !

I rossoblù ripetono il 3 a 2 dell’andata contro la RAF Vejanum e provano a fuggire definitivamente.


PATERNO: Derby bellissimo quello giocatosi al “Taddeo” in questa domenica di Promozione, con il Paternicum raggiunto per due volte dagli ospiti, ma premiato dallo stacco di testa di Lombardi nella ripresa.

I ragazzi di mister Cirigliano cercano subito la rete del vantaggio, sfiorandola con D’Elia dopo un’azione personale respinta in angolo dal baby Marranghino.

Sul versante opposto la RAF si affida alle geometrie di De Maio, sempre al centro della manovra viggianese, in un duello dai piedi buoni con Luongo del Paternicum, a lanciare i giocatori offensivi.

Sono i padroni di casa a passare in vantaggio: rimetta laterale rapida di Marchesano, svirgolata della difesa avversaria e palla a Fratantuono, che come all’andata punisce i ragazzi di Albano e porta i suoi in vantaggio.

Pronta la reazione della RAF che trova il pari con bomber Picaro, bravo a scattare in posizione regolare dopo un’errata valutazione della retroguardia rossoblu, presentarsi a tu per Fiore e batterlo con un tiro di piatto sul palo opposto.

Il pareggio galvanizza gli ospiti, che sfiorano il sorpasso con una grandissima azione di Santalucia, ma la sua conclusione si eleva sopra la traversa sul più bello, quando tutti pensavano che la sfera sarebbe finita sotto l’incrocio.

Poco prima dell’intervallo il Paternicum ritorna in vantaggio: Pascale si fionda in area, viene trattenuto da Pecoraro ed il signor Coviello non esita ad assegnare il tiro dagli undici metri ai padroni di casa, con Lobosco che è freddo e batte Marranghino.

Nella ripresa il Paternicum cerca insistentemente la terza marcatura, ma con un’azione caparbia in mezzo alla difesa rossoblu è il neo entrato Gatta a gelare il “Taddeo”, la sua conclusione centrale viene toccata da Fiore, ma il pallone rotola in rete, è 2 a 2 e festa grande per i tifosi ospiti giunti a sostenere la RAF.

I ragazzi di mister Cirigliano non si lasciano distrarre da questa doccia gelata e ritrovano il vantaggio sugli sviluppi di un corner dalla sinistra: cross perfetto di Marchesano sulla testa di Lombardi che svetta più in alto di tutti e sancisce il definitivo 3 a 2, nonostante un gol annullato ai padroni di casa ed una traversa colpita da Luongo dai 25 metri che avrebbero potuto rendere il passivo maggiore.

E’ tripudio rossoblù anche in virtù delle notizie provenienti dagli altri campi, con il San Cataldo che nell’altro derby di giornata pareggia 2 a 2 ad Avigliano e la sconfitta dell’Oraziana Venosa per 2 a 0 a Banzi.

Sono in due a contendere lo scettro al Paternicum: l’Elettra Marconia spazza via con un 5 a 0 la Santarcangiolese e raggiunge i bellesi al secondo posto, ma ora il distacco tra la prima e le seconde è salito a +7, dunque il Paternicum può godersi il meritatissimo primato, senza cullarsi troppo in un campionato che ogni domenica riserva clamorose sorprese.

MARCO QUAGLIANO

 

     

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com