Notizie dal Territorio

Pasquetta, Maratea tiene grazie all’effetto del Capodanno Rai

Tiene il turismo a Maratea nel ponte di Pasqua malgrado la crisi e il tempo incerto. Gli addetti ai lavori forniscono un quadro confortante. Biagio Salerno, titolare dell’hotel “La tana”, è il presidente del Consorzio degli operatori turistici di Maratea:  “Nonostante il maltempo – dice -il ponte di Pasqua, in termini di presenze, è andato bene. Non c’è il tutto esaurito ma siamo sopra il novanta per cento. Le tanto temute disdette non si sono concretizzate. Certo, qualche defezione c’ è stata, ma minima, nella misura del cinque per cento perché oggi i ristoranti hanno funzionato a pieno regime”.

Dopo il maltempo dei giorni scorsi che aveva messo a rischio la stessa accessibilità sulla costa tirrenica a causa della chiusura della statale 18, la riapertura della strada, il sole e le temperature finalmente gradevoli del lunedì di Pasquetta hanno incoraggiato tante persone a riversarsi nella “perla del Tirreno”. Maratea è méta soprattutto di vacanzieri del Sud Italia, soprattutto campani e pugliesi. Salerno parla di un “un buon venticinque – trenta per cento di presenze che arrivano da Puglia e Campania, le regioni che la fanno da padrone; consistente, circa il trenta per cento, anche la presenza di laziali. Il ritorno dei lucani, soprattutto potentini, è sicuramente importante”. Come da tradizione, non sono mancati gruppi stranieri: “Abbiamo registrato arrivi soprattutto dalla Germania e dalla Svizzera”. Sul totale degli arrivi, vale a dire il numero di clienti italiani e stranieri ospitati negli alberghi, “solo il trentacinque per cento – sottolinea Salerno – è costituito da habitué, mentre il sessantacinque per cento è composto da nuovi ospiti.

Questo fa capire che l’effetto Capodanno Rai si è fatto sentire tutto”. Sugli interventi di emergenza messi in campo dalla Regione dopo la violenta mareggiata che due settimane fa ha provocato ingenti danni al porto  “il Consorzio – sottolinea Salerno – dà atto della sensibilità e dell’impegno espressi dal Presidente Pittella e da tutti gli uffici della Regione compresi quelli del Dipartimento infrastrutture, con l’assessore Castelgrande, che hanno lavorato a ritmo serrato. I problemi al porto non sono di facile ed immediata soluzione ma siamo sulla buona strada. Subito dopo le festività pasquali chiederemo una nuova conferenza di servizio in Regione per affrontare tutte le problematiche in vista della stagione estiva. La transitabilità della Ss 18 va affrontata una volta per tutte, come il fenomeno dell’erosione costiera”. E’ una specie di prova generale per l’estate quella andata in scena sul litorale di Maratea nel giorno di Pasquetta: “Pensiamo di lavorare bene anche per l’estate – conclude Salerno -. Dall’andamento delle prenotazioni ci sono tutti i presupposti”.

Giulia Giarletta

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS