Politica

Pasqua, l’augurio di Cicala ai lucani


“Alla vigilia di una Pasqua ancora una volta alle prese con la pandemia, consentitemi di ringraziare ogni singolo cittadino della Basilicata per la serietà e pazienza manifestate nonostante le necessarie restrizioni. Un anno fa iniziava un periodo che, se da un lato ci ha messi di fronte ad un’emergenza epocale, dall’altro ha fatto emergere le nostre peculiarità migliori”.

Così il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala, nell’augurare Buona Pasqua a tutti i lucani.

“Come Consiglio – prosegue Cicala – ci siamo sforzati giorno dopo giorno di non venire mai meno al dovere istituzionale, mettendo in campo tutte le prerogative dell’Assise per poter porre rimedio ad una pandemia che di fatto ci ha imposto tempi e capacità di resilienza sconosciute. Il Consiglio ha rappresentato il luogo istituzionale che ha consentito che tutte le azioni messe in campo dall’esecutivo potessero trovare attuazione pratica. Un ringraziamento va all’intera Assise regionale che nei momenti più difficili ha dimostrato coesione, nella consapevolezza che il nostro ruolo sia anzitutto quello di risolvere i problemi dei cittadini con spirito costruttivo. Come Presidente del Consiglio regionale, invito i cittadini lucani a sperare ancora che una politica del cambiamento, che parta dai problemi reali, possa esistere e realizzarsi proprio in Basilicata”.

“In questo difficile compito – continua – abbiamo sentito la vicinanza dei cittadini residenti in Basilicata e dei tantissimi lucani in giro per il mondo. Da Presidente della Commissione dei Lucani nel Mondo ho stretto rapporti con tantissimi di loro, attraverso il mezzo digitale, dimostrazione che la pandemia avrà potuto creare un distaccamento fisico ma difficilmente riuscirà a troncare le relazioni sociali. A ciascun lucano nel mondo va il mio abbraccio. Sono ben consapevole delle difficoltà che si hanno, in questo momento, nel gestire le Associazioni e Federazioni. Il Consiglio regionale non vi lascerà soli nel vostro decisivo compito per la crescita della Basilicata”.

“Mai come in questo momento desidero inviare un grande abbraccio a tutte quelle famiglie che hanno perso un proprio caro a causa del Covid. Nulla è paragonabile al vostro dolore. Salutando voi saluto ogni singolo cittadino lucano. L’augurio che rivolgo per questa Pasqua – conclude Cicala – è che possa essere davvero un momento di riflessione per tutti e soprattutto per noi rappresentanti istituzionali, ricordandoci che il confronto e il dialogo sono la condizione necessaria per costruire una politica migliore. Una missione che va perseguita insieme, nella consapevolezza che diversamente lo sforzo di ciascuno sarà stato vano”.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com