Notizie dal TerritorioPrimo Piano

Nella diga di Pietra del Pertusillo acque limitate


La diga del Pertusillo, posta nel medio corso del fiume Agri, è stata costruita tra il 1957 ed il 1962. La diga, con un’altezza 95 metri, invasa circa 155 milioni di mc di acqua per destinarli ad uso irriguo, idroelettrico e potabile.

Le disponibilità idriche attuali della diga del Pertusillo hanno registrato valori inferiori a quelli medi. Tale situazione è conseguente alle maggiori erogazioni effettuate nel periodo estivo necessarie a fronteggiare l’emergenza idrica nel settore potabile in Puglia e nel settore agricolo, determinato dal particolare andamento climatico stagionale, caratterizzato da elevate temperature e scarse precipitazioni. Come si ricorderà, infatti, su richiesta della Regione Puglia è stato deciso in piu’ occasioni di incrementare il quantitativo di acqua da immettere nelle condotte che servono i territori del Salento e del Tarantino.


Il Comitato di Coordinamento dell’accordo di Programma tra Basilicata e Puglia, già per gli anni passati ha avviato alcune azioni finalizzate alla riduzione delle erogazioni idriche  nel settore idropotabile.

Sicuramente si contribuirà a migliorare il patrimonio di conoscenze e a rendere più comprensibili i principali aspetti di un settore molto complesso e poco conosciuto, quale quello della gestione della risorsa idrica primaria.

Giulia Giarletta

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

error: Contenuto Protetto !!
Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp