Politica

Mafia, Senatore Pepe (Lega): “In Basilicata esiste e va combattuta”


“La mafia in Basilicata esiste. Lo dicono la Direzione Investigativa Antimafia e il Ministero dell’Interno, inquadrando il fenomeno anche nell’ultima relazione semestrale presentata al Parlamento, e lo dicono i Magistrati. La criminalità organizzata va combattuta in ogni angolo del nostro Paese e con tutti gli strumenti possibili, a cominciare dalla consapevolezza che c’è, opera e che può annidarsi in ogni ambito della società. Negarne l’esistenza, quando le istituzioni e gli inquirenti sostengono il contrario, è un errore gravissimo. In questa lotta per la legalità non siamo soli. Per questo ringrazio inquirenti e forze dell’ordine, di cui mi fido e bisogna fidarsi, per l’azione inesausta contro le associazioni criminali di stampo mafioso. Perché, lo dico con orgoglio con le parole di Matteo Salvini quando ha rivestito la carica di ministro dell’Interno, la mafia fa schifo”.
Lo dice, in una nota, il senatore della Lega e vicepresidente della Commissione parlamentare Antimafia, Pasquale Pepe.

“La relazione della Direzione Investigativa Antimafia sulla criminalità organizzata in Basilicata, presentata al Parlamento, traccia i contorni di un fenomeno radicato che va estirpato mobilitando le energie positive del Paese. La posizione della Lega, di intransigente avversione ai fenomeni mafiosi, è nota attraverso le prese di posizione pubbliche di Matteo Salvini. La Basilicata può contare su inquirenti capaci, sulla generosa azione delle forze dell’ordine. Concordo con la posizione presa dal senatore Pasquale Pepe, vicepresidente della Commissione parlamentare Antimafia, al quale mi accomuna il netto ripudio di qualsiasi organizzazione criminale che possa corrodere la legalità sul suolo lucano e nell’intera Penisola”.
Lo dice, in una nota, il senatore e commissario regionale della Lega in Basilicata, Roberto Marti.

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com