Ma come sta davvero la Val D’Agri?

Analisi dei livelli demografici ed occupazionali degli ultimi cinque anni, Comune per Comune

La premessa doverosa è che questo articolo non vuole essere strumento di propaganda nè per i catastrofisti dell’apocalisse “Tutto va male, moriremo tutti” nè per gli inguaribili ottimisti del “Non si è mai stati così bene, non esiste alcun problema.”

Stabilito questo, all’interno della nostra analisi, evidenzieremo la fotografia dei livelli demografici ed occupazionali dei comuni della Val D’Agri e di come essi si sono  modificati nell’ultimo quinquennio che ci lasciamo alle spalle (Periodo 2012-2017).

La “Fotografia” è stata “scattata” dall’ISTAT e i dati sono stati elaborati e resi pubblici dall’ Istituto Urbistat.

Come sta cambiando la Val D’Agri?

Se è vero come è vero che la tendenza di spopolamento continua ad imperare all’interno della nostra regione, vi sono alcune realtà valligiane che vanno controtendenza rispetto alla dinamica complessiva.

Ad esempio, Marsicovetere (Villa D’Agri), al 31-12-2017, poteva contare su 5.531 abitanti con un saldo medio annuo positivo di + 0,41% (Periodo 2012-2017)

Crescono di oltre un punto percentuale all’anno anche gli abitanti di Viggiano: al 31-12-2017, la popolazione era composta da 3.347 abitanti.

Il saldo medio annuo è di + 1,01% (quinquennio 2012-2017).

Segno “+” anche a Sarconi, la cui popolazione risulta essere composta da 1.417 abitanti : il saldo medio annuo di variazione dice + 0,55 %. (2012-2017)

Per il resto, dal punto di vista demografico, il quadro non è molto roseo.

In tutti gli altri comuni il segno è negativo, con delle punte preoccupanti a Montemurro (-1,46%), S.Martino D’Agri (-1,39%) e Marsico Nuovo (-1,22%).

Ricordiamo che i dati sono sempre relativi al saldo medio annuo di variazione della popolazione, relativamente al quinquennio 2012-2017.

Occupazione e reddito disponibile

Bisogna dire che la realtà occupazionale della Val D’Agri non è sicuramente rosea (livelli di occupazione sottomedia ovunque rispetto ai numeri nazionali).

Non mancano però le realtà in ripresa e la situazione pare essere leggermente migliore di tante altre aree della regione.

(Vedi allegato a fine pagina)

Età media: i tre comuni più “Anziani” e i tre comuni più “Giovani”  della Val d’Agri

Si tratta ovviamente di un gioco, ma vogliamo scoprire insieme a voi quali sono i comuni con l’età media più alta e quelli con l’età media più bassa (residenti) della nostra valle.

S.Martino D’Agri : età media 50,2

Guardia Perticara: età media 48,7

Marsico Nuovo :   età media   48,2

Marsicovetere (Villa D’Agri): età media 41,3

Viggiano:  età media 41,6

Tramutola: età media 44,8

Dati relativi al quinquennio 2012-2017.

Questa carrellata di numeri e curiosità non era che “l’antipasto”, qui di seguito l’allegato con i dati completi di tutti i comuni.

Buona estate a tutti!

DATI DEMOGRAFICI OCCUPAZIONALI Val d’agri

 

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE