Primo PianoSocietà e Cultura

La Prof.ssa Del Puente lancia una petizione per salvare il Centro Internazionale di Dialettologia

Un breve (ma intenso) videomessaggio e una petizione online per sensibilizzare tutti i cittadini lucani.

Queste sono le “armi” che la prof.essa Patrizia Del Puente mette in campo per provare a salvare il progetto A.L.Ba ed il Centro Internazionale di Dialettologia.

La fondatrice del progetto di tutela, ricerca e valorizzazione delle enormi diversità linguistiche presenti all’interno dei dialetti lucani, non usa mezzi termini e chiama in causa direttamente il Presidente della Giunta  Regionale Vito Bardi: “Se le cose resteranno così, dal primo Giugno prossimo A.L.B.A. e il centro internazionale di dialettologia moriranno.

Da più di un anno chiediamo (senza successo) al Presidente Bardi e al nuovo assetto di governo regionale di essere ricevuti per pianificare il futuro del progetto di ricerca.”

L’accademica lamenta dunque il disinteresse della giunta regionale rispetto ad un progetto che garantisce lavoro a sette giovani ricercatori e che rende la Basilicata il centro di indagini linguistiche e dialettologiche di rilevanza internazionale.

L’obiettivo del video-appello e della petizione online è quello di ottenere a stretto giro di posta un incontro al Palazzo di Via Verrastro.

Chiaro è che risulterà fondamentale la mobilitazione dei cittadini lucani che decideranno di sostenere la petizione.

Staremo a vedere.

Qui di seguito, il video-appello completo della Prof.essa Patrizia Del Puente

 

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=187034016273503&id=100565734920332

 

 

 

 

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

EMERGENZA Covid-19
in Val d'Agri

X

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS