Primo PianoSocietà e Cultura

La Madonna Nera rientra oggi a Viggiano. Cicala: “Una grande gioia e un grande motivo di orgoglio per tutti i lucani”


Un momento particolarmente emozionante quello vissuto in questi giorni dagli abitanti di Viggiano, della Val d’Agri e da tutti i devoti della Madonna Nera. La Madonna del Sacro Monte di Viggiano, Patrona della Lucania, nei giorni 31 dicembre 2018 e 1 gennaio 2019 è stata solennemente esposta nella Basilica Vaticana sull’Altare della Confessione, sotto il baldacchino del Bernini. L’esposizione è coincisa con le celebrazioni presiedute da Papa Francesco in onore della Maternità Divina e per la Giornata Mondiale della Pace.

“Una grande gioia e un grande motivo di orgoglio per tutti i lucani”: ha commentato così Amedeo Cicala, Sindaco di Viggiano, dopo che la Madonna Nera di Viggiano, patrona e protettrice della Basilicata, è stata vista in mondo visione al fianco di Papa Francesco nelle dirette televisive di TV 2000 e Rai Uno.

“Grande gioia, grande motivo di orgoglio per tutti i lucani. Per ogni lucano – ha sottolineato il Sindaco Amedeo Cicala, presente in Vaticano – deve essere una grande felicità. Il Santuario che ospita la Madonna è ormai considerato uno dei più importanti del sud Italia. Lo dico da lucano: questa è una immensa gioia. Ho provato grande emozione perché nel centro della cristianità c’era l’immagine sacra della Madonna. Si chiude un anno fantastico, dopo la Peregrinatio Marie, e se ne apre un altro ancora più importante”. In Vaticano presente il Sindaco insieme alla sua famiglia, il Rettore del Santuario della Madonna di Viggiano don Paolo D’Ambrosio e un gruppo di fedeli giunti da Viggiano che hanno accompagnato la Madonna ed assistito alle celebrazioni.

Il rientro della Madonna è previsto oggi, mercoledì 2 gennaio, alle ore 18.00 in Villa Comunale a Viggiano ed alle ore 18:30 verrà celebrata una Messa nel Santuario.

Vincenzo Scarano

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com