Lavoro e SalutePrimo Piano

Indotto Eni Val d’Agri: i 18 lavoratori ex Caruso dal 1 dicembre assunti da GDM Margherita


Dal primo dicembre prossimo i 18 lavoratori ex Caruso saranno assunti dalle società GDM Margherita nell’ambito dei contratti di progetto con Eni per commesse e servizi nell’area di Viggiano di cui le stesse società sono detentrici. Lo riferisce l’assessore alle Attività Produttive e al Lavoro Francesco Cupparo rendendo noto che una comunicazione di conclusione delle trattative è stata inviata al Tavolo istituito al Dipartimento da parte di Confindustria e che era stato convocato di nuovo oggi.

“L’intesa dopo diversi incontri allo stesso Tavolo, dopo un confronto molto impegnativo che ha richiesto una costante azione di mediazione – spiega l’assessore – è stata possibile grazie all’impegno e alla volontà di tutte le parti in causa – sindacati confederali e di categoria, Eni, società interessate, Confindustria – con il contributo del sindaco di Viggiano Cicala in rappresentanza dei sindaci della Val d’Agri. È la testimonianza che la concertazione resta lo strumento essenziale per la soluzione di vertenze aziendali e che l’attenzione di Regione, Comuni, parti sociali perché l’attività Eni diretta e indotta non produca la perdita di nemmeno un posto di lavoro resta sempre alta. Abbiamo sempre ritenuto che l’estrazione di petrolio debba rappresentare un’opportunità di sviluppo ed occupazione”.

Qualche giorno fa al nostro microfono le dichiarazioni dell’Ass. Cupparo:

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com