Lavoro e Salute

Inaugurazione nuova sede Lega pensionati Spi Cgil a Moliterno



Con l’obiettivo di reinsediarsi su un territorio importante e strategico come quello della Val D’Agri, lo Spi Cgil di Potenza ha deciso di aprire una nuova sede di Lega pensionati a Moliterno, in piazza Plebiscito 7. L’inaugurazione si terrà mercoledì 16 febbraio, alle 11:30 alla presenza dei vertici dello Spi Cgil e della Cgil Basilicata e con la partecipazione del sindaco.

“Abbiamo ritenuto importante incrementare la nostra presenza in Val D’Agri, partendo dal ruolo strategico che riveste  Moliterno per l’intera area  – afferma Pasquale Paolino, segretario generale dello Spi Cgil di Potenza – Daremo ai pensionati, ai lavoratori e a tutti i cittadini la possibilità di avere importanti servizi in loco, da quelli del patronato Inca, ai servizi Caaf, sino ai servizi degli uffici vertenze e legali, per assistere e orientare i nostri iscritti, ma non solo, nel sistema dei diritti, supportandoli nell’accesso alle prestazioni previdenziali e assistenziali, ai servizi sociali alla persona, alle pratiche per la disabilità e alle domande di pensione, aiutandoli a indirizzarsi nei rapporti con il fisco, nel diritto alla giustizia civile, nella difesa dei consumi, passando per le condizioni dell’abitare, sino alla vita attiva degli anziani, al permesso di soggiorno di chi è immigrato in Italia o all’assistenza di chi va all’estero”.

Un ampio ventaglio di servizi di aiuto, supporto e consulenza che rappresentano gli obiettivi che spingono la Cgil ogni giorno ad occuparsi delle persone. La Cgil si pone come obiettivo organizzativo strategico e prioritario il presidio del territorio e dei luoghi di lavoro attraverso il rafforzamento delle Camere del Lavoro, baricentro politico e organizzativo, luogo di coordinamento e di sintesi. “Le Camere del Lavoro sono il nostro ecosistema dei diritti fatto dei presidi nei luoghi di lavoro, sedi sul territorio, rete dei servizi e leghe Spi e devono diventare più diffuse e aperte ai bisogni e alle esigenze di lavoratori e lavoratrici, pensionati e pensionate, cittadini e cittadine”, conclude Paolino.

Il segretario generale della Cgil Basilicata, Angelo Summa, plaudendo all’iniziativa, sottolienea come sia importante “portare il sindacato nei luoghi più vicini alle persone, accogliendo chi ha bisogno di supporto e accompagnandolo in un percorso di riconoscimento dei propri diritti. Reinsediarsi sul territorio e aprire alle varie generazioni, ai delegati e alle delegate, ai lavoratori e alle lavoratrici, ai pensionati e alle pensionate significa essere presenti lì dove le persone vivono, lavorano e hanno necessità, aprendo strutture che danno a tutti la possibilità di incontrarsi, organizzarsi e creare azioni, promuovendo non solo tutele e diritti, ma anche socialità e cultura”.

Offrire, dunque, presenza e radicamento sul territorio, attraverso la capacità di dare una risposta rapida ed efficace alle tante domande di tutela, individuale e collettiva, che arrivano non solo dai pensionati, ma dal mondo del lavoro e dalla cittadinanza nel suo complesso.

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com