Inaugurata la nuova sede dell’Istituto “Petruccelli-Parisi” di Tramutola

Si è tenuta ieri mattina (Martedì 18 Febbraio ndr), a Tramutola, la cerimonia d’inaugurazione della nuova sede dell’Istituto d’Istruzione secondaria superiore “Petruccelli- Parisi”.

“Petruccelli-Parisi” di Tramutola

Il fabbricato di nuova generazione è stato realizzato con i fondi del piano d’azione “Obiettivi Servizio” ottenuti dalla Provincia di Potenza.

Un’opera di rilevanza centrale per la piccola comunità valligiana (e non solo).

La struttura è stata realizzata di fatto negli ultimi sedici mesi, rispettando gli standard più avanzati di sicurezza ed efficientamento energetico.

Sono intervenuti nel corso della cerimonia inaugurale: il Presidente della Giunta Regionale della Basilicata Vito Bardi, l’Assessore alle Attività produttive della Regione Basilicata Franco Cupparo, il Presidente della Provincia di Potenza Rocco Guarino, il Sindaco di Tramutola Francesco Carile, il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale Claudia Datena ed il Dirigente Scolastico del nuovo plesso Carmine Filardi.

Oltre alle Istituzioni, sono stati coinvolti direttamente i veri protagonisti della vita scolastica di tutti i giorni: docenti e studenti.

Davvero molto interessanti sono state le dimostrazioni interattive delle diverse attività laboratoriali raccontate con impegno ed entusiasmo  dai ragazzi, sotto la supervisione di Insegnanti orgogliosi dei risultati ottenuti.

La nostra redazione ha seguito integralmente l’evento, mostrando in diretta ed esclusiva il taglio del nastro.

Per raccontarvi al meglio i diversi ed interessanti momenti della giornata, abbiamo realizzato questo contributo video riassuntivo con interviste al Sindaco Francesco Carile, al Presidente della Regione Basilicata Vito Bardi e al Professore dell’IISS Vito D’Onofrio

Buona Visione:

 

 

 

Foto, riprese video e montaggio di Gianfranco Grieco

 

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE