Società e Cultura

“Il riuso sociale dei beni confiscati”, incontro all’I.I.S. G. Peano di Marsico Nuovo

Lunedì 21 Novembre 2022 si è tenuto, grazie alla mediazione di Mario Fulco, Segretario della CGIL Val D’Agri, presso l’I.I.S. G. Peano di Marsico Nuovo, un incontro con la CGIL e l’Associazione U.C.A.P.TE – Caritas Ambrosiana sul riuso sociale dei beni confiscati. Gli studenti e le studentesse hanno avuto l’opportunità di ascoltare il toccante racconto di Vito Fiorino, testimone e soccorritore del naufragio avvenuto il 3 Ottobre 2013 a Lampedusa, che conta 368 vittime. Proseguendo con la tematica dell’immigrazione, Lucas, un ragazzo egiziano, che ha subito la drammatica esperienza della traversata, ha reso partecipi i ragazzi e le ragazze della sua storia in qualità di collaboratore di Don Massimo Mapelli, Presidente U.C.A.P.TE Onlus Caritas Ambrosiana zona VI. Successivamente Elena Simeti, Responsabile dei beni confiscati U.C.A.P.TE Onlus, ha spiegato dettagliatamente il processo con il quale avviene il riuso sociale dei beni confiscati alle mafie, riportando la testimonianza di ragazzi e ragazze che hanno preso parte all’esperienza tramite i campi estivi. L’incontro è stato presieduto dal Segretario Generale SPI CGIL Basilicata Nicola Allegretti e si è concluso con l’intervento di Lorenzo Mazzoli, Segretario SPI CGIL Nazionale, che ha spronato i ragazzi ad interessarsi, impegnarsi, prendere coscienza e reagire di fronte a tutte queste calamità. Questo evento è stato molto formativo e umanamente importante per i ragazzi e le ragazze i quali hanno mostrato interesse ponendo diverse domande per ottenere maggiori delucidazioni. Ringraziamo inoltre la Dirigente Scolastica Serafina Rotondaro e tutti i docenti che hanno reso possibile questo evento.

 

Grieco Zaira, Lagrutta Gianni, Manieri Nicole, Masino Concetta Iris, Masino Raffaella Nives, Sacco Rosamaria, Sico Alessandra studenti e studentesse della classe VA.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com