Notizie dal TerritorioPrimo Piano

Il Potabilizzatore del Pertusillo è già adeguato al trattamento di acque di categoria A3 ed è oggetto di un piano di controlli rigoroso


In riferimento all’articolo relativo al declassamento della categoria di qualità delle acque del lago Pertusillo, Acquedotto Pugliese vuole tranquillizzare i consumatori sulla qualità dell’acqua prodotta presso il proprio impianto di potabilizzazione. In linea con la propria tradizione di estrema attenzione per la qualità dell’acqua potabile distribuita, l’impianto del Pertusillo è già da anni attrezzato con sistemi di trattamento avanzati e in grado di trattare acque di categoria A3. L’impianto è infatti dotato di una filiera di trattamento delle acque complessa che comprende al suo interno, tra le altre cose, anche un sistema di filtrazione a carboni attivi.

Inoltre, ha attivato da anni un programma di controlli molto rigoroso che si basa su analisi di laboratorio molto complete e sull’uso di sensori online di tipo avanzato. In particolare, ha spesso anticipato quanto prescritto recentemente dal nuovo Decreto sulle acque potabili monitorando parametri quali idrocarburi, pesticidi, metalli pesanti, tossine algali e contaminanti emergenti. Nel corso di anni di regolare monitoraggio non sono mai state rilevate criticità sull’acqua grezza e su quella a valle dei processi di potabilizzazione.

Proprio con lo spirito di anticipare gli scenari futuri nel corso degli ultimi anni la filiera idropotabile del Pertusillo è stata oggetto di un progetto pilota con la collaborazione l’Istituto Superiore di Sanità per la redazione della prima tranche del Piano di Sicurezza delle Acque di AQP.

 

 

Articoli correlati

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com