Il governo ha prorogato restrizioni e divieti fino al 3 maggio

Il governo ha deciso di prorogare restrizioni, divieti e limitazioni degli spostamenti per i cittadini italiani fino al 3 maggio. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il dpcm con cui si decide di rinviare l’avvio della fase due legata all’emergenza Coronavirus. Dal 14 aprile, invece, verranno riaperte solo poche attività: cartolerie e librerie e dei negozi per neonati e bambini.

Conte annuncia anche la nascita di una task force per la fase due, quella di riapertura graduale. Un lavoro che “è già partito, non possiamo aspettare che il virus sparisca dal nostro territorio. Servirà un programma articolato e organico su due pilastri: un gruppo di lavoro di esperti e il protocollo di sicurezza nei luoghi di lavoro”. Il gruppo di lavoro è già nato, con il decreto che istituisce la nascita di un comitato di esperti che affiancherà il comitato tecnico-scientifico durante la fase due. Verrà presieduto da Vittorio Colao e ne faranno parte Enrico Giovannini, Mariana Mazzucato, Emiliano Moretti.

Il video del Premier Conte:

 

 

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE