Primo PianoSocietà e Cultura

Il Consiglio comunale di Viggiano conferisce la cittadinanza onoraria a Billie Joe Armstrong

Si è conclusa da poco la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria a Billie Joe Armstrong nella splendida cornice della Villa del Marchese a Viggiano alla presenza di tantissimi fans. Il Sindaco Cicala prima della consegna della pergamena ha dato lettura della Delibera di Consiglio comunale nella quale sono contenute le motivazioni del conferimento della “Cittadinanza onoraria”, al Sig. Billie Joe Armstrong. Di seguito vi proponiamo integralmente la delibera con le motivazioni:

Il Sindaco introduce l’argomento spiegando che questa Amministrazione intende onorare con il riconoscimento della cittadinanza onoraria il Sig, Billie Joe Armstrong discendente in linea retta di Pietro Marsicano e Teresa Nigro al fine di dare concretezza al contributo dato dal Sig. Armstrong, nello svolgimento della sua carriera artistica di musicista, alla storia della musica e dell’arte contemporanea, dando lustro alla nostra Comunità e stabilendo legami affettivi e di appartenenza alla città di Viggiano;

Il Sindaco dà lettura del documento riportante le motivazioni del conferimento della Cittadinanza onoraria per come segue:

Grandi uomini hanno legato il loro nome alla Città di Viggiano, ispirandone il cammino, creando una cittadinanza ideale che nel nome di Viggiano accomuna quanti di questa terra sono riusciti ad incarnarne i valori.

Viggiano, piccolo paese ma che annovera, tuttavia, una tradizione ed una cultura “musicale” radicata e consolidata negli anni, costituita da un connubio assolutamente sorprendente tra musica popolare e musica colta, tra musicisti di strada e virtuosi interpreti di orchestra, tra artigiani del legno e liutai raffinati, tra esecutori ad orecchio e compositori eccelsi.

I viggianesi sono molto orgogliosi dell’enorme bagaglio culturale del quale sono i depositari, e negli anni è stata costantemente tenuta viva la sacra passione per la pratica delle arti musicali· che fa oggi conoscere Viggiano come “Città della musica”: tanto è testimoniato dalla presenza di una Scuola Civica di Arpa Popolare, dei corsi di musica del Conservatorio Gesualdo da Venosa, delle numerose iniziative che nel corso dell’anno vengono dedicate all’esaltazione e allo studio della musica, in primis la Rassegna dell’Arpa, giunta ormai alla sua undicesima (XI) edizione.

Le fonti archivistiche, di cui siamo in possesso, forniscono una ricca testimonianza della cultura musicale viggianese che trae le sue origini nel Settecento e che nel corso dell’Ottocento vide molti viggianesi iniziare la loro carriera nei circuiti internazionali più importanti, e tra gli artisti più celebri è doveroso ricordare: Leonardo, Francesco e Giuseppe De Lorenzo, Albert e Victor Salvi, Nicola Reale, Salvatore Mario De Stefano, Francesco Miglionico, Francesco Pizzo, Pasquale Nigro, Marsicano Vincenzo ed altri, che hanno avuto il privilegio di esibirsi nelle orchestre e nei teatri più importanti del mondo, e tra questi è doveroso ricordare diversi componenti delle famiglie Nigro e Marsicano, che oggi scopriamo aver dato i natali ad un artista di calibro mondiale come Billìe Joe Armstrong, giovane artista di altissimo livello nonché di fama internazionale quale, a testimoniare ancora una volta i segni di un glorioso destino, testimoniato, ancora oggi, dal pregio e dalla ricchezza del patrimonio artistico e musicale della Città di Viggiano.

Billie Joe che all’età di cinque anni registrò il suo primo brano, intitolato Look/or Love, che successivamente uscì come singolo in edizione limitata di ottocento copie. Inoltre, come è noto nella sua biografia, alla stessa età si recava spesso all’ospedale della sua città a cantare canzoncine per rallegrare i pazienti lì ricoverati.

La diffusione della tradizione musicale viggianese è testimoniata dalla circostanza, assolutamente sorprendente, che il primo maestro di musica di Billie Joe Armostrong fu James J Fiatarone anch’egli discendente di un musicista viggianese, Giuseppe Fiatarone, partito da Viggiano per stabilirsi in California agli inizi del 1900. Tale singolare caso del destino, sconosciuto perfino ai diretti interessati fino alla scoperta delle origini viggianesi di Billie Joe Armstrong, sarebbe già di per sé sufficiente a costituire la base per la trama di un film hollywoodiano;

Dopo essersi ritirato dal liceo il 16 febbraio del 1990, non ancora diciottenne dette inizio al primo tour dei Sweet Children che cambiarono poi nome in Green Day, a causa della somiglianza di quello dei Sweet Baby.

Ricca è la sua discografia: oltre che per i Green Day, Billie Joe Armstrong scrive, produce e suona pezzi anche per i Pinhead Gunpowder, Tue Influents, Corrupted Morals, Rancid, Lookouts, Goodbye Harry, Blatz e gli U2.

Inoltre, assieme alla moglie Adrienne, dal 1997 è proprietario dell’etichetta discografica indipendente “Adeline Records”, che aiuta per lo più artisti rock emergenti a farsi conoscere. Oltre alla chitarra suona anche Pannonica, il mandolino, la batteria, il piano e recentemente il sassofono.

Nel 2007 la Gibson ha commercializzato negli Stati Uniti d’America una chitarra, la Les Paul Junior che porta il suo nome ed usata da lui stesso nei suoi concerti.

Il 26 gennaio 2014, si esibisce ai Grammy Awards con la nota cantante Miranda Lambert esibendosi in When Will I Be Loved, brano dei The Everly Brothers.

Considerati, quindi, l’affetto e la vicinanza dimostrati da Billie Joe Armstrong a questo territorio è piena la consapevolezza dell’Amministrazione Comunale di riconoscere allo stesso la Cittadinanza Onoraria del Comune di Viggiano per le seguenti motivazioni:

A Billie Joe Armstrong Viggianese nell’animo, che, da qualunque luogo del mondo, ha rivolto il proprio pensiero e il proprio affetto al nostro Paese mantenendo vivo e sempre intatto il legame ed il ricordo con il territorio d’origine dei suoi trisavoli

IL CONSIGLIO COMUNALE

Premesso che l’istituto della “cittadinanza onoraria”, benché non normato né disciplinato da specifica regolamentazione dell’Ente, costituisce un riconoscimento onorifico per chi, non essendo iscritto nell’anagrafe della popolazione del Comune, si sia particolarmente distinto nei diversi campi dello scibile umano per una delle seguenti motivazioni:

• per iniziative ed attività di carattere sociale, assistenziale e filantropico in opere, imprese, realizzazioni, prestazioni in favore dei cittadini di Viggiano o in azioni di alto valore a vantaggio della Nazione o dell’intera umanità;

• per l’esempio di una vita ispirata ai fondamentali valori umani della solidarietà, dell’amore, dell’aiuto al prossimo specialmente nei confronti dei più deboli e bisognosi;

• per il contributo al progresso della cultura in ogni campo del sapere e per il prestigio conseguito attraverso gli studi, l’insegnamento, la ricerca, la produzione artistica o scientifica e l’attività sportiva;

• per il personale apporto al miglioramento della qualità della vita e della convivenza sociale conseguente al generoso impegno nel lavoro, nella produzione dei beni, nelle professioni, nel commercio, nella gestione politica e amministrativa;

• per esemplare affezione ed interessamento verso il paese unanimamente riconosciuti e testimoniati da opere ed iniziative finalizzate a promuovere tra i cittadini e ali’ estero la conoscenza e la valorizzazione della realtà socio-economica, storico-artistica e umana della loro terra.

Premesso che la predetta “Cittadinanza Onoraria” consiste in un documento che, redatto su pergamena, viene consegnato in una formale cerimonia alla persona che ne viene insignita ed attesta l’iscrizione simbolica tra la popolazione della Città di chi si sia distinto in una o più delle azioni sopra citate;

Udita la proposta di conferimento della cittadinanza onoraria al sig. Billie Joe Armstrong nato a Oakland (California, Stati Uniti), il 17 febbraio 1972, residente a …….., per la seguente motivazione in ordine all’attribuzione di tale onorificenza:
A Billie Joe Armstrong Viggianese nell’animo che da qualunque luogo del mondo ha rivolto il proprio pensiero e il proprio affetto al nostro Paese mantenendo vivo e sempre intatto il legame ed il ricordo con il territorio d’origine dei suoi trisavoli;

Considerato che l’attribuzione della cittadinanza onoraria, concretizzandosi nell’interpretazione dei sentimenti di un’intera collettività, non può che essere ricondotta tra le competenze del Consiglio Comunale;

Ritenuto, pertanto, di conferire la “Cittadinanza onoraria” di Viggiano a Billie Joe Armstrong, in ragione delle motivazioni sopra riportate;

Ritenuto inoltre di dare mandato al Responsabile del servizio di predisporre tutti gli atti necessari alla realizzazione della relativa cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria e tutti i conseguenti adempimenti organizzativi, disponendo in merito alle eventuali risorse finanziarie necessarie;

Richiamato l’art. 87 della Costituzione Italiana che attribuisce al Capo dello Stato il potere di conferire le onorificenze della Repubblica e l’art. 114 che riconosce i Comuni come enti autonomi con propri statuti, poteri e funzioni;

Visto lo Statuto Comunale;

Viste le disposizioni recate dal Testo umco delle leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali, approvato con D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267;
Accertata la Regolarità della proposta de quo ai sensi del D.L. 174/2012 convertito in L. 213/2012; Visti i pareri favorevoli di regolarità tecnica-contabile resi ai sensi dell’art. 49 D.lgs n. 267/2000,
per come modificato ed integrato dal D.L. n. 174/2012 ,convertito in legge n. 213/2012;

Con voti unanimi favorevoli espressi in forma palese per alzata di mano;

DELIBERA

1. La premessa costituisce parte sostanziale del presente atto;

2. Di conferire la “Cittadinanza onoraria”, al Sig. Billie Joe Armstrong , per le motivazioni in premessa indicate e che qui si intendono integralmente riportate;

bty

3. Di dare mandato al Responsabile del servizio di predisporre tutti gli atti necessari alla realizzazione della relativa cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria e tutti i conseguenti adempimenti organizzativi, disponendo in merito alle eventuali risorse finanziarie necessarie per l’acquisto di una pergamena;

4. Successivamente con separata votazione con voti unanimi favorevoli resi ai sensi di legge, la presente viene dichiarata immediatamente eseguibile ex art. 134 D.Lgs 267/2000

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Gazzetta Coupon - Contattaci per tutte le info