Hockey su prato – C 21: prende forma il nuovo progetto sportivo in Val D’Agri

Un altro passo importante verso la fondazione del team “C-21” di Hockey su prato in Val D’Agri.

Nei giorni scorsi, presso la struttura sportiva dell’Acquapark di Tramutola, ha avuto luogo un’intensa e piacevole giornata di allenamento per i ragazzi dell’AIPD.

I giovani, agli ordini dell’allenatore federale Franco Abelardo, hanno posto le basi per l’inizio di una nuova avventura sportiva.

Il progetto è davvero ambizioso: riportare la Val D’Agri all’interno del circuito hockeistico che “conta”.
Testimonianza evidente delle intenzioni serie, è stata la presenza di Roberta Rosa, delegata regionale Federazione Italiana Hockey, la quale ha dichiarato: ” Qui in Val d’Agri, ci sono tutte le condizioni per partire e per raggiungere  grandi traguardi, tutti insieme. Ora attendiamo soltanto l’affiliazione  di una o più società sportive che decidano di sposare in pieno questo progetto.”

Qui di seguito, il report della rivista online “Hockeylove.it”
Giornata di gioco e divertimento per i ragazzi e le ragazze della Val d’Agri all’Acquapark di Tramutola e poi un’ora di Hockey con il coach Franco Abelardo.

Questa giornata estiva ha visto la presenza della delegata regionale FIH Roberta Rosa Ph. D in scienze motorie che segue da vicino il lavoro di Abelardo e Roberto Pisano, Maria Carmela Del Pomo che si avvalgono della preziosa collaborazione del prof. Vincenzo Sonnessa.

La prima parte del percorso ATL dell’AIPD onlus Potenza è conclusa. Ora i ragazzi sono avviati verso l’attività hockeistica vera e propria e sono pronti ad unirsi agli altri gruppi C21 di Uras, Savona, Mori e dell’Abruzzo.

L’US Val d’Agri tornerà a rivivere è il secondo passo ipotizzato da Franco Abelardo è l’apertura ai normodotati.

 

Alcune immagini dell’allenamento della settimana scorsa

             

 

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE