Primo PianoSport

Gs Sordi Potenza: Dopo la Champions arriva anche il Tricolore!

Storico "Double" della formazione lucana, stagione indimenticabile.



Terminata la straordinaria avventura europea di Vigevano, culminata con un incredibile trionfo, ora è giunto il momento di   conquistare anche l’altrettanto storico primato tricolore.

Il sodalizio sportivo rossoblù guidato dal patron Paolo Rosa e da Mister Carlo Oddo, è chiamato a difendere la tradizione del futsal lucano per atleti sordi all’interno delle “Final Eight FSSI” tenutesi a San Benetto del Tronto lo scorso week-end (7-9 Febbraio).

A contendere lo scettro tricolore ai “Leoni” neocampioni d’Europa vi sono le formazioni più quotate del panorama nazionale del Futsal targato FSSI: Gss Torino, GS Ens Venezia, Reggio Emilia, Real e Non Solo Milano (Campioni d’Italia uscenti), Psa Pescara, Teate 88 Chieti, Fenice Palermo e Uss Firenze.  

La formazione del capoluogo lucano si presenta alla massima manifestazione sportiva nazionale, dunque, da campione continentale.

Una soddisfazione incredibile, un motivo d’orgoglio senza pari, ma anche un rischio psicologico da non sottovalutare:  i rossoblù, dopo aver conquistato la Deaf Champions League soltanto pochi giorni fa, devono assolutamente evitare la sottile sensazione di appagamento che può pervadere la mente di chi sa di aver ottenuto già il massimo.

Ad ogni modo, i Potentini, fin dai quarti di finale chiariscono immediatamente agli avversari le loro intenzioni: la “fame” di Vittoria non si è esaurita, tutt’altro.

Quarti di finale

 

GS Sordi Potenza 10-2 Gs Ens Venezia

 

Marcatori Potenza: 5 Gol Biligni, 3 Cuervo, Zisa e Cordero.

 

Gli  “Eroi di Vigevano” vogliono stupire ancora, il Leone non vuole smettere di ruggire.

La semifinale contro il “Toro” è una pura formalità: la storica formazione granata viene “matata” senza alcuna pietà sportiva.

 

Semifinale

 

Gs Sordi Potenza 12-1 Gss Torino

 

Marcatori Potenza: 4 gol Castelijns, 2 Susiac, 2 Zisa, 2 Cuervo, Biligni, Scaglione.

 

 

Un cammino senza intoppi, 22 gol fatti e 3 subiti.



Un dominio incontrastato, una stagione gloriosa, forse irripetibile: il Gs Sordi Potenza si presenta alla terza finale in un mese (Coppa Italia, Champions League, Campionato.)

L’unico rammarico risulterà certamente quello di aver perso l’occasione di realizzare il famigerato “Triplete”.

Poco male per una formazione che in soli diciotto mesi è riuscita a ritagliarsi un ruolo da indiscussa protagonista all’interno  del panorama del futsal europeo.

Soltanto nel Gennaio dello scorso anno arrivava il primo titolo nazionale (Coppa Italia), davanti al pubblico amico del “PalaRossellino” di Potenza.

Una crescita esponenziale, un gruppo che, anche grazie all’arrivo dell’esperto Carlo Oddo alla guida tecnica, acquisiva nuova fiducia e ulteriore consapevolezza dei propri mezzi.

Torniamo all’attualità, è il momento di celebrare il “Double” Rossoblù.

 

Finale Scudetto

 

GS Sordi Potenza 4-2 GSS Reggio Emilia

 

Marcatori Potenza: 2 gol Castelijns, Susiac e Cuervo.

 

Al termine di un ultimo atto molto più equilibrato rispetto alle due partite precedenti, i “Leoni” la spuntano ancora e conquistano il primo tricolore della loro Storia.

Un’altra, l’ennesima gioia di una stagione davvero difficile dimenticare.

Complimenti e congratulazioni da parte di tutti gli sportivi Lucani!

 

   

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close