PoliticaPrimo Piano

Grumento Nova approva una delibera per dire NO al deposito di scorie nucleari


Grumento Nova adotta con delibera n.3 del 13/1/2021 provvedimenti per dire NO al deposito di Scorie nucleari in Basilicata e Puglia e per la denuclearizzazione del proprio Territorio. L’iniziativa è stata presa in accordo con L’Associazione Nazionale Comuni Italiani di Basilicata ed è stata votata da tutti i Consiglieri Comunali.

Alcuni punti della Delibera:

  • con il nulla osta dei ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente, la Sogin  ha pubblicato sul sito www.depositonazionale.it la proposta di Carta Nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee (Cnapi), l’atteso documento per divulgazione del quale è stato necessario attendere, tra le altre cose, un aggiornamento da parte dell’Ispettorato nazionale per la sicurezza nucleare e la radioprotezione (Isin) rispetto alla sismicità delle aree, studio chiesto alla Sogin nel 2015;
  • tra i siti idonei ad ospitare le scorie indicati nella CNAPI ben 17 ricadono nel territorio della Regione Basilicata; si tratta di zone che coincidono con territori ad alta valenza ambientale, storica, archeologica, antropologica e culturale e quindi non rispondenti ad alcun criterio di proponibilità di un intervento industriale come il Deposito Nazionale dei rifiuti radioattivi; una parte del territorio individuato coincide con aree tutelate come il Parco delle Chiese Rupestri e della Murgia materana iscritto dall’UNESCO nel 1993 insieme alla città dei Sassi di Matera nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità e che nel 2014 la Città di Matera è stata dichiarata Capitale Europea della Cultura per il 2019; la Regione Basilicata è già fortemente penalizzata da deficit infrastrutturale nei collegamenti soprattutto ferroviari che costituiscono un ostacolo al decollo della crescita e dello sviluppo economico della regione;

  1. di dichiarare la totale contrarietà all’individuazione del territorio della regione Basilicata come sede di Deposito Nazionale per i rifiuti radioattivi e Parco Tecnologico così come ipotizzato dalla proposta di Carta Nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee (Cnapi) pubblicata sul sito depositonazionale.it;
  2. di ritenere denuclearizzato il proprio territorio.

 

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com