Generazione Lucana torna a stimolare una nuova stagione di politiche giovanili in Basilicata

Dopo aver sperimentato nel pieno della pandemia da Covid-19 il gioco di cittadinanza attiva “Regenerace 2049”, l’Associazione che in autunno compirà due anni, ha riprogrammato le sue attività con un nuovo direttivo.

Presidente e Rapporti con Organizzazioni Terzo Settore e stakeholders Egidio Lacanna, Vicepresidente e Rapporti con i giovani amministratori Giulio Traietta, Segretaria e Responsabile di amministrazione Margherita Dilucca, Responsabile lucani fuori sede Donato Belsanti, Responsabile Ufficio stampa e comunicazione Mariagrazia Decuzzi, Progettazione nazionale ed europea Arcangelo Cortese, Ricerca e Rapporti con l’Università  Miriam Matteo, ZEG Zona Economica Giovanile Simone Ferrazzano, NFE Educazione non formale Simone Caruso.

Il primo appuntamento per il neo costituito direttivo sarà il 13 Giugno prossimo data in cui Generazione lucana parteciperà all’iniziativa Quale Futuro, l’edizione straordinaria dei “Visionary Days” voluta dal Ministero per elaborare una serie di idee e proposte che saranno alla base del piano d’azione del Governo relativamente alle Politiche Giovanili. Un dibattito al quale l’Associazione ha contribuito in larga parte negli ultimi due anni incontrando i giovani lucani, firmando l’Impegno per la Basilicata e attraverso la stesura del dossier per le politiche giovanili 2019-27.

Inoltre, co-partner di due progetti, il team di GL ritornerà sul territorio coinvolgendo i giovani e sostenendo un dibattito politico attivo che tocchi temi quali partecipazione alla vita pubblica, cittadinanza attiva, educazione non formale, lavoro e imprenditorialità.

A livello nazionale ed Europeo, in un progetto di più ampio respiro, Generazione Lucana partecipa al network Europiamo che lavora alla promozione di mobilità europea, advocacy – cioè alla rappresentazione delle istanze presso i decisori politici- e networking -ossia lo scambio e la condivisione di buone pratiche. Tale percorso vede protagonisti giovani ambasciatori europei, ovvero coloro che hanno vissuto un’opportunità di scambio in prima persona e che possono essere a loro volta riferimento per altri giovani.

Fermamente convinti che i giovani possano dare un nuovo volto alla nostra Regione, Generazione lucana si impegna ancora una volta nell’essere promotrice di un processo di rinnovamento sociale, politico e culturale che coinvolga tutti i giovani lucani e in particolar modo quanti ad oggi sono ritornati in Basilicata per via dell’emergenza.

Ufficio Stampa Generazione Lucana

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE