Lavoro e SalutePrimo Piano

Fondi ricostruzione sisma: cauto ottimismo dei sindaci di Maschito, Abriola e Spinoso dopo l’incontro con l’Ass. Merra


Stamattina presso gli uffici del Dipartimento regionale alle Infrastrutture e Mobilità, dietro espressa richiesta del sindaco del comune di Maschito, Rossana Musacchio Adorisio e del vicepresidente del Consiglio regionale, Mario Polese che per primo si è interessato alla vicenda, l’assessore Donatella Merra ha ricevuto i sindaci di Maschito, Abriola e Spinoso in rappresentanza di tutti gli 8 sindaci dei Comuni a cui sono stati revocati, con Dgr dello scorso 28 gennaio, i fondi per la ricostruzione post-sisma. Tema dell’incontro – richiesto unanimemente dalle amministrazioni comunali di Abriola, Genzano di Lucania, Maratea, Maschito, Moliterno, Rionero in Vulture, Sant’Arcangelo e Spinoso – la verifica delle documentazioni prodotte negli scorsi mesi prima della decisione della Regione sul ritiro dei fondi e sulla loro futura destinazione.

Alla fine della riunione, è emerso un cauto ottimismo da parte dei sindaci. “Ringraziamo l’assessore Merra – spiegano i primi cittadini – per averci ricevuto con tempestività per affrontare una questione vitale per il futuro delle nostre comunità in un tempo in cui i Comuni sono al centro dell’emergenza per la pandemia da Covid 19. L’assessore ha assunto l’impegno di valutare la questione in tutti i suoi aspetti e di rinegoziare i fondi pari a 5,1 milioni di euro attribuendo priorità agli 8 comuni ai quali era stata notificata la revoca dei fondi”. “Continueremo a vigilare che tutto venga fatto nella maniera migliore a tutela dei territori”, hanno concluso i sindaci.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com