Petrolio in Val d'Agri e Valle del SauroPrimo Piano

Eni assicura: nessuna anomalia al Centro Oli Val d’Agri

I cattivi odori potrebbero essere riconducibili ad alcune autobotti cariche di acque di strato in sosta nel parcheggio pubblico

In relazione alla segnalazione di cattivi odori percepita ieri nell’area industriale di Viggiano, Eni assicura che il Centro Olio Val d’Agri sta operando regolarmente e che non si è registrata alcuna anomalia. I cattivi odori potrebbero essere riconducibili ad alcune autobotti cariche di acque di strato in sosta nel parcheggio pubblico. La presenza delle cisterne è in aumento a seguito della delibera regionale di sospensione della reiniezione nel pozzo Costa Molina 2.

In Val d’Agri è stato realizzato un sistema di monitoraggio che per quanto riguarda la qualità dell’aria è unico sia per numero di rilevatori in un’area così circoscritta, sia per la continuità della rilevazione e la quantità degli indicatori forniti. Eni, pur comprendendo il disturbo olfattivo che occasionalmente viene percepito, evidenzia che la qualità dell’aria non è direttamente correlata alla percezione odorigena e che gli eventuali fastidi non comportano, in base ai dati in nostro possesso, alcuna conseguenza sulla salute dei lavoratori dell’impianto nè sugli abitanti e lavoratori dell’area circostante il Centro Olio Val d’Agri.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS