Dopo aver rischiato la vita, l’ospedale di Villa d’Agri mi ha ridato la speranza di vivere

La buona sanità è di casa all'ospedale di Villa d'Agri

Riceviamo e pubblichiamo una nota di ringraziamento di un paziente di Tito (PZ) ricoverato all’ Ospedale di Villa d’Agri.

Nel mese di maggio 2018 sono stato operato al cuore, all’Ospedale San Carlo di Potenza, per la sostituzione di una valvola. Nei mesi successivi all’intervento sembrava andare tutto bene ma dal mese di ottobre invece ho cominciato ad avere problemi legati al PT (dall’inglese Prothrombin Time) e da allora sono cominciati i ricoveri frequenti, in questi mesi nessuno è mai riuscito a darmi una risposta definitiva al problema e tanto meno a trovare una soluzione.

L’ultimo ricovero mi ha portato a rischiare seriamente al che mi sono detto basta e ho deciso di cambiare Ospedale, ho deciso di farmi ricoverare a Villa d’Agri. Nei dodici giorni di ricovero, con calma e pazienza, finalmente hanno dato risposta e soluzione al mio problema. Per questo voglio ringraziare coloro che sono stati in grado di aiutarmi a risolvere i miei problemi di salute, in particolare il primario di Medicina generale Rocco Paternò, il reumatologo Vittorio Veneto, il caposala Rocco Latorraca e tutto il loro staff.

Giuseppe Santarsiero

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE