Società e Cultura

Diritti Umani: mostra fotografica “Explorateurs” a cura di Massimo Lovisco


Dal 28 al 31 gennaio si terrà a Viggiano l’iniziativa “Siamo tutti diversi”, organizzata dalla classe 5^B del Liceo delle Scienze Umane, in collaborazione con Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata.

L’evento è il risultato finale del progetto di alternanza scuola-lavoro, finalizzato alla sensibilizzazione sulle tematiche dei diritti umani, con particolare attenzione al fenomeno dell’immigrazione e realizzato grazie alla sensibilità della Dirigente Scolastica Serafina Rotondaro e dei Professori Maria Carmela D’EliaAnna Figliola Maria Rosa Bilotti del Liceo delle Scienze Umane “G. Peano” di Marsico Nuovo. Sono in programma due distinti momenti.

Il primo è la mostra la mostra fotografica “Explorateurs” a cura di Massimo Lovisco inaugurata oggi alle 16:00 presso la Piazza Coperta di Viggiano. La mostra presenta le storie di alcuni ospiti rifugiati accolti nel progetti del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR) gestiti dalla Fondazione Città della Pace in collaborazione con Arci Basilicata.

Il percorso espositivo  è composto da sei installazioni su tavoli tematici di legno, come vedrete nelle seguenti foto:

 

Dal 28 al 30 gennaio i ragazzi della 5^B del Liceo delle Scienze Umane vi aspettano in piazza coperta a Viggiano per darvi tutte le spiegazioni sulle tematiche associate alla mostra, visitabile dalle 16:00 alle 19:00.

Il secondo è il 31 gennaio, dalle ore 10:00 alle ore 13:00, presso l’Aula magna del Liceo di Viggiano, si terrà un incontro aperto al pubblico con Enzo Cursio, amministratore delegato della Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata, e Chiara Sambuchi di LavaFilm che presenterà il documentario da lei realizzato, “Princess – contro la tratta”.

Per altre informazioni sul programma cliccare qui.

 

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com