Eventi in Basilicata

Iniziativa sui diritti umani: “Siamo tutti diversi”, dal 28 al 31 gennaio a Viggiano


Dal 28 al 31 gennaio si terrà a Viggiano l’iniziativa “Siamo tutti diversi”, organizzata dalla classe 5^B del Liceo delle Scienze Umane, in collaborazione con Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata. E’ quanto scritto in un comunicato degli organizzatori.

 

L’evento è il risultato finale del progetto di alternanza scuola-lavoro, finalizzato alla sensibilizzazione sulle tematiche dei diritti umani, con particolare attenzione al fenomeno dell’immigrazione e realizzato grazie alla sensibilità della Dirigente Scolastica Serafina Rotondaro e dei Professori Maria Carmela D’Elia, Anna Figliola e Maria Rosa Bilotti del Liceo delle Scienze Umane “G. Peano” di Marsico Nuovo. Sono in programma due distinti momenti.

Dal 28 al 30 gennaio presso la Piazza Coperta di Viggiano in via S. Anastasio è allestita la mostra fotografica “Explorateurs” a cura di Massimo Lovisco, visitabile tutti i giorni dalle ore 16.00 alle ore 19.00. L’inaugurazione si terrà il giorno 28 gennaio alle ore 16:00 ed interverrà l’Ass. Paolo Varalla. La mostra presenta le storie di alcuni ospiti rifugiati accolti nei progetti SPRAR gestiti dalla Fondazione Città della Pace in collaborazione con Arci Basilicata, Cooperativa II Sicomoro e Associazione Tolbà. Il percorso espositivo, attraverso foto e pensieri, mette in luce le sensazioni, le paure, le aspirazioni, i gusti, la vita quotidiana di persone costrette a lasciare i loro Paesi e a relazionarsi a mondi nuovi. I visitatori saranno guidati dagli studenti della classe 5^B del Liceo delle Scienze Umane di Viggiano che hanno partecipato al progetto di alternanza scuola-lavoro che ha permesso loro, attraverso la conoscenza diretta dei rifugiati e dei progetti di accoglienza, di accorciare le distanze ed abbattere i pregiudizi.

A conclusione del programma il giorno 31 gennaio, dalle ore 10:00 alle ore 13:00, presso l’Aula magna del Liceo di Viggiano, si terrà un incontro aperto al pubblico con Enzo Cursio, amministratore delegato della Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata, e Chiara Sambuchi di LavaFilm che presenterà il documentario da lei realizzato, “Princess – contro la tratta”. Quest’ultimo lavoro della regista italo tedesca ha l’obiettivo di sensibilizzare e denunciare una piaga feroce che continua a coinvolgere sempre più giovani donne, attirate in Europa con la promessa di una vita migliore e poi costrette alla prostituzione. Dopo la proiezione del documentario, seguirà un dibattito.

 

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com