Da oggi 2 gennaio partono i saldi in Basilicata!

Poco meno di un consumatore su due (il 47%) ha già deciso che approfitterà dell’occasione dei saldi per fare almeno un acquisto, valutando di investire, mediamente, 122 euro a persona, pari a circa 280 euro a famiglia. È quanto emerge dall’indagine sui saldi invernali condotta da Confesercenti in collaborazione con SWG su un campione di 600 commercianti e 1.500 consumatori. Confesercenti Potenza avverte però di considerare “più bassi” percentuali di lucani che approfitteranno degli sconti e spesa media.

“Anche se partire per primi è sempre un bel vantaggio, Confesercenti interpretando il diffusissimo parere degli esercenti specie di abbigliamento, accessori, calzature – dice il presidente Giorgio Lamorgese – non rinuncia a chiedere una revisione della normativa regionale e di quella nazionale sui saldi. E’ già da tempo in atto un comportamento prudente consolidato dei consumatori anche per le continue campagne promozionali che non rispondono a regole precise – aggiunge – rinviare l’acquisto del capo di abbigliamento più prestigioso a dopo Capodanno deprimendo in questo modo le vendite natalizie che spesso si riducono al regalino non impegnativo”.

Per Confesercenti quest’anno gli sconti di partenza saranno nella media ma l’assortimento molto più ampio, visto il meteo incerto che ha caratterizzato la stagione invernale. “Per i consumatori sarà meglio del Black Friday, con un periodo di sconti più lungo e tutti i vantaggi del negozio tradizionale”, spiega Roberto Manzoni, Presidente di Fismo Confesercenti. “Conoscere i prodotti ed essere conosciuti dal commerciante, con cui si costruisce un rapporto di fiducia, e poter valutare toccando con mano i prodotti da acquistare. Un’occasione di risparmio per i consumatori, ma anche di vendita per le imprese, che cercano l’inversione di tendenza dopo l’ennesimo anno fiacco. Anche le vendite di Natale, seppure positive, sono state sotto le attese”.

Una sensazione confermata dal sondaggio sui consumatori: il 45%, infatti, ha ammesso di aver aspettato i saldi di gennaio per terminare almeno un acquisto di Natale. Complessivamente, comunque, il 48% degli italiani ha già deciso di partecipare ai saldi. A questi si aggiunge un ulteriore 27% che valuterà le occasioni di risparmio prima di decidere se acquistare o meno. Solo 1 italiano su 4 – il 25% ha deciso già di non comprare. Tra chi compra, il 16% spenderà di più, mentre il 70% cercherà di tenersi sulle stesse cifre dello scorso anno. Si cercheranno, in particolare, calzature: un nuovo paio di scarpe è l’acquisto in saldo più desiderato dagli italiani, indicato dal 28%. Seguono i prodotti di maglieria, preferenza per il 22% di chi partecipa ai saldi, ed i pantaloni (14%). Alto l’interesse anche per i prodotti tessili e moda per la casa (9%) e per i capispalla, come giubbotti e giacconi, ricercati dal 7% dei consumatori.

“Non ci aspettiamo grandi cambiamenti anche se – a parere di Lamorgese – il periodo dei saldi invernali rimane uno dei momenti più attesi per gli amanti del fashion, che possono acquistare prodotti, capi di abbigliamento, borse, accessori, scarpe, non strettamente legati alle strenne natalizie di qualità a prezzi accessibili, soprattutto in negozi che garantiscono serietà e competenza. Saranno saldi in linea con quelli dello scorso anno  ma offriranno la straordinaria opportunità di risvegliare i consumi, essendosi chiuso il 2018 con molte preoccupazioni per i commercianti, che si vedono schiacciati da consumi che non decollano, concorrenza sleale del ‘wild” web’, costi incomprimibili e tasse sempre più pesanti”. Con l’avvio dei saldi invernali, conclude Lamorgese, “ci sono buone aspettative da parte dei commercianti, che sono pronti ad accogliere nei loro punti vendita i consumatori e per la città di Potenza l’opportunità di proporsi città di servizio e almeno tentare di arginare la tendenza degli acquisti fuori regione”.

 

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE