Primo PianoEmergenza Coronavirus
ULTIM'ORA

Covid -19: la testimonianza di una delle prime operatrici della Val d’Agri ad aver ricevuto il vaccino


E’ una operatrice socio sanitaria di Tramutola ad aver ricevuto (forse per prima in Val D’Agri) la dose di Vaccino AntiCovid.

Antonia Murena, 55 anni, dipendente dell’AOR San Carlo di Potenza presso il reparto di ostetricia e ginecologia.

Antonia ha scelto la nostra redazione per condividere un messaggio di speranza e soprattutto per invitare tutti a vaccinarsi, appena ve ne sarà la possibilità perchè questo è l’unico vero passo che possiamo compiere per “Tornare presto alla nostra amata normalità”.

Qui di seguito, il testo completo della lettera che Antonia ha inviato alla nostra redazione.

 

Domenica 27 Dicembre sono stata tra i primi operatori sanitari della Basilicata (e forse la prima della Val D’Agri) a ricevere la prima dose di vaccino anti COVID.
La cosa che vorrei sottolineare è che appena mi è stata chiesta la disponibilità ho accettato, senza pensarci su due volte. Il motivo credo sia semplice da spiegare: lavorando in un ospedale e esponendomi quotidianamente ad eventuale rischio di contagio, ho trovato doveroso salvaguardare in primis la mia persona, nonché i miei familiari e non per ultimo tutti i pazienti con cui sono a contatto giornalmente.
Mi sento in dovere di dire che sia durante la prima ondata che durante la seconda ho vissuto in prima persona e insieme ai miei colleghi, la paura che si prova nello svolgere il proprio lavoro a contatto con persone positive e il rischio di contagiarsi. Proprio per quanto detto, ho sempre pensato in cuor mio che l’unica arma per debellare questo subdolo nemico fosse trovare un vaccino il prima possibile.
Mi sento in dovere di lanciare un ultimo appello e cioè che non appena ci sarà la possibilità per tutti di vaccinarsi lo si faccia senza timore, per il bene della collettività e soprattutto perché secondo me questo è l’unico passo da fare per ritornare alla nostra amata normalità.

E’ doveroso ringraziare il primario del reparto di ostetricia e ginecologia, Dott. Sergio Schettini, che mi ha dato la possibilità di esternare questo messaggio di speranza e d’incoraggiamento.

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com