Coronavirus, 3 italiani contagiati in Lombardia

Intanto sale a 2233 i morti in Cina

C’è un primo caso confermato di coronavirus (COVID-19) in Lombardia, poi saliti subito a tre. La cronaca:

Un 38enne italiano è risultato positivo al test del coronavirus. Si è presentato giovedì 20 febbraio al pronto soccorso dell’ospedale.

Sono in corso le controanalisi a cura dell’Istituto Superiore di Sanità. L’uomo è ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Codogno i cui accessi al pronto soccorso e le cui attività programmate, a livello cautelativo, sono attualmente interrotti. L’uomo è stato poi trasportato all’Ospedale Sacco di Milano, centro d’eccellenza italiana per le malattie infettive.

L’uomo sarebbe andato a cena con un collega che tornava dalla Cina a inizio febbraio. Le persone che sono state a contatto con il paziente sono in fase di individuazione e sottoposte a controlli specifici e alle misure necessarie.

Il collega rientrato dalla Cina con cui ha cenato il 38enne è stato portato in isolamento all’ospedale Sacco.

Il secondo contagiato è la moglie del 38enne ricoverato anch’essa all’ospedale di Codogno.

Infezione da nuovo Coronavirus: cos’è, come si trasmette e come si previene

Coronavirus, Regione istituisce una task force

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE