Notizie dal Territorio

Continua la campagna di microcippatura dei cani di proprietà in Val D’Agri



L’Amministrazione Comunale di Sasso di Castalda (PZ) risponde positivamente all’appello lanciato dall’ Organizzazione Internazionale Protezione Animali – Delegazione Provinciale di Potenza ( OIPA) in merito alla problematica del randagismo e sulla proposta di effettuare “Giornate di Microcippatura in loco” per consentire con facilità di poter microccippare nel proprio comune il proprio amico a 4 zampe.

Il fenomeno del randagismo è una problematica di considerevole gravità ed una delle causa che lo determina è senza dubbio la mancata microchippatura dei cani padronali e dei cani al seguito di allevatori di bovini e di ovi-caprini.

OIPA  propone di organizzare le “GIORNATE DI MICROCHIPPATURA” per l’identificazione e la microchippatura dei cani in ogni comune cosi da facilitare i proprietari cosi da evitare la classica scusa della distanza e di mancanza di tempo per portare il proprio cane alla sede del servizio veterinario competente per territorio.



Precisiamo che tale operazione viene effettuata congiuntamente a personale della Polizia Municipale, Veterinari dell’ASP che condividono con noi questo modo e i Volontari OIPA attivi nel Comune.

Nella giornata appena conclusa sono stati identificati circa 20 cani ed iscritti all’anagrafe canina regionale.

Ricordiamo che chi detiene un cane ha l’obbligo di identificarlo con microcip e iscriverlo all’anagrafe canina. L’iscrizione degli animali deve essere effettuata entro i due mesi di vita o comunque entro trenta giorni dal possesso. al cane viene applicato, dal Veterinario; un microcip che consente anche ( attraverso un lettore) di rintracciare immediatamente il proprietario di un cane smarrito.

Precisiamo che chi non si attiene a quanto sopra rischia una multa.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close