Politica

Consiglio regionale, decise sedute in modalità telematica

Importante decisione con relativa approvazione del regolamento attuativo per non fermare la macchina amministrativa

Ad inizio seduta il messaggio del presidente Cicala ai cittadini lucani in virtù del difficile momento che si sta attraversando a causa del contagio da coronavirus.

“Il Consiglio regionale in questo momento di particolare difficoltà per la regione intera è vicino ai cittadini lucani che devono sapere che la tutela della loro salute è l’obiettivo assolutamente prioritario dell’Assemblea regionale. E’ in questa direzione che ci si sta muovendo, attivando ogni misura consona alla messa in sicurezza dei lucani nell’ambito della loro vita quotidiana che sicuramente si svolge secondo criteri dettati dall’emergenza . Un saluto particolare – ha continuato Cicala – ai lucani residenti fuori regione giustamente preoccupati per i loro cari. I nostri conterranei che vivono in altre parti del Paese ed all’estero devono sapere che il Consiglio regionale sta facendo tutto il possibile per salvaguardare tutti i cittadini, predisponendo ogni misura concreta a tal fine. Un abbraccio fraterno ai lucani all’estero – ha affermato Cicala – ribadendo il nostro impegno forte e tutta la nostra abnegazione affinché si torni presto ad una condizione di serenità”.

Approvati, quindi, all’unanimità, due nuovi articoli del Regolamento consiliare, il 53 bis ed il 54 bis per permettere di svolgere le sedute consiliari in situazioni di emergenza. “La finalità – ha detto il presidente Cicala – è quella di poter svolgere le sedute in video audio conferenza, mantenendo la piena validità degli atti approvati, atti che rivestono i criteri dell’urgenza e sono fondamentali per la vita della Regione, senza fermare la macchina amministrativa. L’Assemblea ha ravvisato – ha concluso il presidente Cicala – la necessità di questo provvedimento ed agito di conseguenza dal momento che, in mancanza degli articoli e delle norme in essi contenute , qualunque determinazione adottata e qualsiasi atto, sia esso amministrativo ovvero deliberativo licenziato dalla massima Assemblea regionale, sarebbero stati ritenuti nulli”.

Con l’approvazione dei suddetti articoli le sedute consiliari convocate in situazione di emergenza avverranno in modalità telematica e sarà assicurata la presenza del Presidente del Consiglio e dei due Consiglieri segretari, garantendo la corretta e puntuale trasmissione degli atti a tutti i consiglieri. Le votazioni avverranno con voto palese.
Immediatamente dopo l’odierna seduta del Consiglio si è riunito l’Ufficio di Presidenza per approvare un disciplinare specifico sulle modalità di svolgimento delle sedute del Consiglio regionale da svolgersi con procedura telematica.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS