Cittadini e agricoltori della Val d’Agri scrivono all’Acquedotto Lucano e Consorzio di Bonifica

Riceviamo e pubblichiamo una lettera a firma di 25 cittadini ed agricoltori della Val d’Agri:

 

Al presidente dell’Acquedotto Lucano

All’Amministratore Unico del Consorzio di Bonifica della Basilicata

Siamo un gruppo di cittadini/agricoltori residenti in Alta Val d’Agri e consorziati del Consorzio di Bonifica della Basilicata per quanto riguarda l’acqua irrigua delle nostre aziende agricole servite anche dalla condotta proveniente dal torrente Alli.

Siamo venuti a conoscenza (per caso e solo di recente) di lavori per una nuova captazione che sono in corso alle sorgenti del torrente Alli ad opera di Acquedotto Lucano “Potenziamento del sistema di adduzione a servizio delle aree industriali del Consorzio della Provincia di Potenza-Patto per lo sviluppo della regione Basilicata DGR 227/2017-linea di intervento 10 – allegati 7, 8 e 9, comune di Viggiano”.

Avendo noi avuto in quest’area costantemente problemi idrici, ed in vista di una stagione estiva che, a causa delle scarsissime precipitazioni anche nevose che si sono avute finora, si prospetta molto difficile per gli usi civili ed irrigui, tali lavori aumentano la nostra preoccupazione che si intensifichi la penuria d’acqua nell’area, a tutto vantaggio di usi industriali ed a scapito di quelli agricoli e domestici.

E’ per questo che chiediamo:

• di accedere (e di averne copia anche su supporto informatico) a tutta la documentazione relativa a tale nuova opera;

• che sia convocato con urgenza un incontro tra cittadini dell’area e responsabili dei lavori e del progetto, al fine di conoscere a cosa andiamo incontro con la realizzazione di questa nuova opera e fare delle proposte.

Ascoltare le voci, le proposte, le preoccupazioni dei cittadini e tenerne conto non può infatti che giovare al bene comune. Non si può svendere un tesoro limitato e prezioso qual è l’acqua di terra lucana!

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE