Petrolio in Val d'Agri e Valle del SauroPoliticaPrimo Piano

Cicala: “Approvato il Fondo Energetico per le Famiglie dell’Alta Val d’Agri e Calvello”




di Andrea Mario Rossi

Si è tenuta questa sera a Viggiano, la riunione operativa della Conferenza dei Sindaci. Ricordiamo che, nelle scorse settimane, il Presidente della Conferenza e Sindaco di Viggiano Amedeo Cicala, ha sottoscritto il nuovo accordoBonus Energetico Val d’Agri” con Eni e Shell.

Il Sindaco Cicala, ha convocato i primi cittadini degli altri dieci comuni coinvolti dal contributo.

Insieme al primo cittadino di Viggiano erano presenti al tavolo Anna Cantisani (Sindaco di Calvello), Antonio Imperatrice (Sindaco di Grumento Nova), Massimo Macchia (Sindaco di Marsico Nuovo), Marco Zipparri (Sindaco di Marsicovetere), Angelo Zambrino (Vicesindaco di Moliterno), Senatro Di Leo (Sindaco di Montemurro), Tania Gioia (Sindaco di Paterno), Giovanni Tempone (Sindaco di Sarconi), Lino De Luise (Sindaco di Spinoso) e Luigi Marotta (Sindaco di Tramutola).

All’ordine del giorno l’ approvazione del contributo “Fondo Energetico per le Famiglie” (Annualità 2021 – 2022) per i cittadini degli undici comuni.

A margine dell’assemblea che la nostra redazione ha seguito in esclusiva assoluta, il Presidente Amedeo Cicala ha dichiarato:

In qualità di Presidente della Conferenza, voglio ringraziare i colleghi Sindaci per aver approvato all’unanimità tutti i punti all’ordine del giorno. In particolar modo possiamo annunciare alle nostre Comunità che, nel corso del 2023, verranno erogati i contributi del Nuovo Fondo Energetico per le Famiglie relativo alle annualità 2021 e 2022.

È importante specificare una volta di più che, a differenza dell’accordo precedente, i cittadini potranno ottenere il contributo anche per coprire il costo dell’approvvigionamento energetico relativo a diverse fonti (biomasse, bolletta elettrica ecc.). Fondamentale ricordare, inoltre, sempre a differenza del precedente accordo, che le bollette da poter presentare saranno riferite all’intero anno solare e non più all’anno termico.

Nelle prossime giorni, potremo diffondere altre importanti novità che riguardano condizioni ancor più vantaggiose che riguardano le prossime annualità.

Un passo importante per contrastare la crisi energetica e per sostenere le famiglie dell’Alta Val d’Agri in questo periodo così complicato.

Foto dell’incontro:

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com