Primo PianoVal d'Agri Web Tv

Cerimonia di Intitolazione dell’Istituto Comprensivo di Grumento Nova a Francesco Perrone (VIDEO)


Una giornata di orgoglio, identità e conoscenza.

Qui di seguito un lungo approfondimento insieme alla Dirigente Scolastica prof. ssa Nicla Zarli e al Sindaco di Grumento Nova Antonio Imperatrice.

Francesco Perrone nasce nel 1867 a Saponara. Consegue la laurea in giurisprudenza a Napoli. Entra nel mondo accademico partenopeo e nel 1897 diventa docente di diritto commerciale. Nel 1899 è nominato socio emerito dell’associazione italiana degli scienziati, letterati ed artisti.

E’ stato parlamentare dalla XXIV alla XXVI legislatura del regno di Italia. Fu eletto per la prima volta nel 1913, riconfermato alle elezioni del 1919 e del 1921. Rimase in Parlamento fino alla sua morte avvenuta nel 1923.
I legami con Saponara e i paesi della Val D’Agri furono stretti e attivi: con il fratello Giacomo, medico condotto di Grumento, e Don Clemente Caputi fondarono una sezione del partito radicale intessendo rapporti con esponenti politici di Moliterno, Viggiano, Moliterno e Marisco Nuovo.

Sensibile all’emigrazione, Perrone ha cercato di tutelare i tanti emigranti diretti negli Stati Uniti d’America: « Il sottoscritto chiede d’interpellare i ministri degli affari esteri e della marina, sulle nuove tendenze della legislazione negli Stati Uniti d’America, che influiscono gravemente sui rapporti mercantili ed emigratori italiani».

Perrone ha dato un impulso iniziale alla ricerche petrolifere a Tramutola. Ha intuito la necessità di un «invaso artificiale» per l’acqua in Val D’Agri.

Prima della marcia su Roma dell’ottobre del 1922 si ritira dalla vita politica, si trasferisce a Napoli esercitando l’attività forense. Muore prematuramente nel 1923. Nei discorsi di commiato è stato ricordato come un uomo che ha operato con solidità morale e profuso impegno a beneficio della Comunità.

INTERVISTE VIDEO:

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com