Casa di riposo di Grumento accoglie un cucciolo per aiutare i residenti

 Oggi per la prima volta (e speriamo che sia la prima di una lunga serie), un cucciolo meticcio che era stato abbandonato e recuperato dagli angeli blu dell’ OIPA è stato adottato dal centro per anziani Villa Letizia di Grumento Nova.

Lo scopo è ciò che si sta dicendo da anni ma che al sud Italia si è restii a capire: offrire tramite un amore incondizionato sollievo alle persone anziane, portando amore e affezione in queste strutture, noi la definiamo una “terapia” di amore alternativo ed indolore.

Coco’ è stato particolarmente accolto dai pensionati della casa di riposo. Il cucciolo di poco piu’ di due mesi, che è stato sanitariamente giudicato idoneo, vivrà presso la struttura cosi da fare una vita in simbiosi con le persone ospitate.

Il cane permetterà a queste persone anziane di riempire le loro giornate, con delle passeggiate, lo portano a fare dei bisogni o fanno un po’ di movimento con lui.

Un cane in un centro ti fa sorridere, ti distrae, ti aiuta a prenderti cura di un altro essere vivente, ti alleggerisce lo spirito e a volte (quando la forza fisica lo permette) anche il corpo.

Un pelosetto che si gira in un centro come quello di Grumento, che si appoggia sulle ginocchia per una coccola o una carezza fa solo bene al CUORE.

Grazie mille a Pietro  Carcia il responsabile della struttura che ha preso a cuore (forse anche piu’ di noi) questa iniziativa sperando che sia da esempio ad altre strutture che accolgono persone anziane e/o difficoltà.

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE