Primo Piano

Canoni di locazione studenti fuorisede: dialogo regione basilicata – consiglio degli studenti


Il Consiglio degli Studenti Unibas, consapevole del momento difficile per l’intera nazione e, di riflesso, per gli universitari lucani e le loro famiglie, è sceso in campo sin dall’inizio per il sostegno al pagamento dei canoni di locazione degli studenti fuorisede. Riteniamo infatti necessaria una tutela in più per chi investe con tanti sacrifici e tanto denaro nell’istruzione dei propri figli, contribuendo allo sviluppo concreto del nostro Paese.

Il nostro primo passo per fronteggiare l’emergenza è stato inviare, il 26 marzo, una nota al presidente della regione Vito Bardi, all’Assessore Regionale alle Attività produttive, al Lavoro, alla Formazione e allo Sport Francesco Cupparo, al Presidente del Consiglio Regionale Carmine Cicala e ai sindaci dei comuni di Potenza e Matera Mario Guarente e Raffaello De Ruggieri, chiedendo la sospensione dei canoni di locazione.

Contestualmente alla nota abbiamo indetto una petizione online sulla piattafoma change.org, per sensibilizzare e mettere a conoscenza gli studenti della causa. Il sostegno degli studenti universitari e non, delle loro famiglie e di chiunque altro abbia deciso di aderire non si è fatto attendere e abbiamo raggiunto circa 1000 firme.

Grazie a queste due azioni siamo riusciti ad ottenere un incontro con la Regione Basilicata, la Magnifica Rettrice e l’ARDSU nella giornata di venerdì 24 Aprile, avente ad oggetto la sospensione dei canoni di locazione per gli studenti fuorisede.

Durante la conferenza, alla presenza dell’assessore regionale Francesco Cupparo, della dirigente dell’ufficio sistema scolastico e universitario Ippolita Tursone, del sig. Andrea Virgallita del dipartimento politiche di sviluppo, lavoro, formazione e ricerca, della Magnifica Rettrice Aurelia Sole, del presidente dell’ARDSU Antonio Zottarelli e della direttrice dell’ARDSU Rosanna Gruosso, si è discusso circa la possibilità di creare un fondo comunitario regionale disponibile per tutti gli studenti iscritti all’Università degli Studi della Basilicata, Unicatt e AFAM.

Dalle parti coinvolte c’è stata massima apertura e si sta lavorando affinché questo fondo venga istituito nel minor tempo possibile per aiutare gli studenti e le loro famiglie in questo momento di difficoltà a causa della pandemia Globale, dunque continueranno gli incontri e il dialogo con le istituzioni interessate.

Il Consiglio degli Studenti

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com