Bolognetti: Propaganda di regime. Nei prossimi giorni valuterò ripresa iniziativa nonviolenta (sciopero della fame)

Credo tocchi rispolverare quel “Buoni a nulla e capaci di tutto”, solo che qui il confine è indistinto e si oscilla. A volte il buono a nulla è anche capace di tutto. Una certezza: l’attentato ai diritti politici dei cittadini c’era prima e si è aggravato ora.

Ho sospeso per onorare le parole del Papa, i miei compagni, chi ha ritenuto di dover condividere le ragioni che proviamo a difendere.

Avevo detto sospendo, appunto.

Domenica 12 aprile il Sole24ore ha pubblicato quattro pagine di apologia del regime di Xi Jinping.

Pagine che definire indecenti sarebbe mero eufemismo, soprattutto perché non erano accompagnate da una parola, dico una, di chi pure esprime dissenso nei confronti del regime totalitario che governa la Cina.

Verrebbe da dire da un regime all’altro, sulla scia di narrazioni che mirano a riscrivere la storia e a negare verità.

Mi do ancora tempo e poi prenderò una decisione.

A chi si presta a far da megafono alle orwelliane narrazioni del PCC, dico che tutto ciò è un insulto ai diritti umani, uno schiaffo a tutto ciò che dovremmo essere e rappresentare, un oltraggio alla verità, una pugnalata alle spalle per i giornalisti arrestati dal regime di Xi Jinping e per i medici scomparsi e imbavagliati dai mandarini di Pechino. Tacere significherebbe essere complici.

Di Maurizio Bolognetti, Segretario di Radicali Lucani e Membro del Consiglio generale del Partito Radicale

 

P.S. Allego alla presente inserto Sole24ore del 12 aprile 2020.

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE