Società e Cultura

Biagio Salerno, presidente Consorzio Turistico Maratea : “Per ora godiamoci questo momento magico”

L’Anno che Verrà Rai da Maratea è stato un evento di grande successo sia organizzativo e sia di presenze. Persino al di là delle nostre più ottimistiche previsioni. Il Consorzio Turistico Maratea in primis ringrazia il Presidente della Regione Marcello Pittella per la grande opportunità che ha dato a Maratea e a tutto il territorio e soprattutto al fatto di aver creduto sulle grandi capacità che a partire dall’Amministrazione Comunale con in testa il sindaco Cipolla e il vice Albanese e agli enti pubblici tutti, ma principalmente agli operatori turistici che hanno investito su questo territorio tutto, abbiamo dimostrato. Quando si fa rete tra operatori, Enti (Regione, Comune, Apt), categorie imprenditoriali il risultato non può venire meno. E’ la lezione di questo successo. Inoltre tra le più belle soddisfazioni ci sono i tanti complimenti dagli ospiti diretti che hanno affollato il nostro territorio, in gran parte per la prima volta a Maratea, anche la nostra piazza e che hanno avuto modo di constatare direttamente l’attenta sicurezza del territorio stesso. A completare il successo lo share che ha portato la Rai a conseguire il 59% circa contro il 20%  di Mediaset. Cominciamo il nuovo anno tutti con entusiasmo per questa bellissima esperienza che ci ha visto tutti coinvolti ringraziando le forze di polizia tutte e tutte le persone impegnate per la buona riuscita di questo grande evento.

Lo abbiamo detto alla vigilia e lo ripetiamo il giorno dopo: noi operatori turistici saremo in prima fila per utilizzare al meglio la grande promozione che le immagini in tv hanno dato a Maratea, con la consapevolezza che adesso sarà più facile, specie nei mercati esteri, identificare la perla del Tirreno. Questo ci carica di nuova responsabilità e di nuovi impegni perché siamo consapevoli che l’industria delle vacanze ha regole precise e che non basta una buona rinnovata pubblicità perché ripetere i fasti degli anni d’oro (sessanta-settanta) dell’estate a Maratea non è semplice né automatico. Il nostro obiettivo resta sempre quello di allungare la stagione perché non è certo l’estate – quando raggiungiamo l’85 per cento delle presenze e degli arrivi di tutto l’anno – a darci problemi e preoccupazioni: è il tasso medio di occupazione netto dei nostri alberghi che come ricordano le statistiche dell’Apt nel 2016 è stato pari al 38,26% , con 615mila giornate-letto disponibili, che non può soddisfarci nonostante sia tra i più alti tra le località turistiche della regione. Gli eventi, come ha dimostrato quello della Rai, possono venirci incontro, anche se è impensabile ripetere mega-eventi di spettacolo possiamo pensare ad eventi medi e piccoli, come già accade per il cinema, i libri, l’arte, rivolti a target specifici sulla base di interessi specifici. Noi crediamo molto negli itinerari a piedi o in bici per gli appassionati della natura. E poi ci servono testimonial come gli artisti intervenuti sul palco, in grado di attrarre e incuriosire con il loro invito.

Per ora godiamoci questo momento magico.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS