Assessore Cupparo: obiettivo “Basilicata libera da covid-19”

Dichiarazione Assessore Francesco Cupparo (Attività Produttive)

“Già da alcune settimane la Basilicata è indicata da scienziati, virologi, esperti di organismi nazionali ed internazionali della sanità, tra le regioni che hanno saputo affrontare al meglio, con le misure più stringenti ed efficaci, la terribile pandemia.

Se ciò è stato possibile – e i dati dei positivi, dei guariti insieme, purtroppo, all’alto prezzo di vittime, più di ogni commento lo testimoniano – mi sembra opportuno riconoscere i meriti di quanti hanno lavorato perché il contagio da Covid-19 fosse contenuto e tante vite umane salvaguardate. Tra questi, oltre al prezioso coordinamento di ogni attività assicurato dal Presidente Bardi, credo necessario sottolineare l’incessante lavoro dell’assessore alla Salute Rocco Leone, che senza risparmiare energie, in silenzio e rifuggendo ogni polemica, ha fatto fronte alla straordinaria situazione di emergenza insieme alla Task Force presieduta dal direttore generale Ernesto Esposito.

Per me i colleghi di Giunta sono tutti uguali nel senso che per tutti, allo stesso modo, nutro profonda stima, in una stretta sintonia di cooperazione politico-istituzionale che è l’elemento principale su cui si basa questo Governo Regionale del cambiamento.

Mi sia consentito, tuttavia, esprimere sentimenti di profonda e sincera gratitudine al collega Leone che, vincendo non pochi momenti di difficoltà e scoraggiamento, esposto alle più feroci ed ingenerose critiche, ha saputo motivare il gruppo di professionisti impegnati a tracciare percorsi ed azioni da mettere in campo intorno ad una strategia vincente che in tanti ci invidiano: la presa in carico dei pazienti diventata in Basilicata una bella realtà. Una strategia fondata su servizi sanitari sempre più vicini al territorio, di cui le Usca sono l’esempio migliore, l’organizzazione di ospedali e strutture, l’attività di screening unica sinora almeno in Europa per metodologia e strumenti in fase di completamento nelle cosiddette zone rosse di Moliterno, Tricarico ed Irsina. Altro elemento positivo è la buona organizzazione che è fatta di uomini e donne impegnati in prima linea – medici, infermieri, personale sanitario – che non smetteremo mai di ringraziare e di strumenti come la “piattaforma” implementata nelle ultime settimane per mettere in rete tutti i soggetti coinvolti nella lotta al covid-19.

Siamo consapevoli che c’è ancora molto da fare perché il contagio non è debellato e non esiste ancora un vaccino, ma sono convinto che possiamo guardare con fiducia alla fase due di ripresa. Proprio in questa fase imprenditori, lavoratori, liberi professionisti, titolari di piccole attività chiedono, prioritariamente, garanzia di sicurezza per sé, le proprie famiglie e gli utenti. E’ questa la nuova sfida che ci attende tutti, ciascuno per la propria responsabilità, con l’obiettivo di far diventare – contando sull’impegno dell’assessore Leone – la Basilicata “regione libera da Covid-19”.

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE