Lavoro e Salute

Approvato avviso per la formazione di dipendenti imprese turistiche


Per dare risposte alle esigenze espresse dalle imprese turistiche per formazione, qualificazione, aggiornamento di specifici profili professionali, la Giunta regionale ha approvato l’avviso pubblico denominato “Po Fse Basilicata 2014-2020. Istituzione sezione speciale del Cur rivolta agli Organismi di Formazione accreditati – Formazione rivolta a titolari di voucher”. Ne dà notizia l’assessore alle Politiche di Sviluppo, Francesco Cupparo, sottolineando che “secondo dati di fonte Excelsior-Unioncamere nel comparto del turismo circa 4 figure professionali su 10 sono considerate di “difficile reperibilità” proprio per la carenza di specifiche esperienze professionali certificate. La stagione turistica estiva ha registrato particolari difficoltà per le nostre imprese. Considerato che il settore turismo in Basilicata ha avuto un’importante crescita negli ultimi anni e ha rappresentato un importante fattore trainante dell’economia regionale, e che tuttavia, a causa del Covid-19, il settore ha avuto un inevitabile forte rallentamento, la Regione – aggiunge – intende dare un contributo alla ripartenza. Lo facciamo finanziando specifici percorsi formativi professionalizzanti al fine di fornire competenze mirate al personale che intende trovare un’occupazione nel settore e a livello trasversale per le tematiche relative all’area comune, supportando in questo modo anche la ripartenza e la crescita di un mercato sempre più strategico per lo sviluppo dei territori”.

Il Catalogo unico regionale dell’offerta formativa ad accesso individuale della Regione Basilicata – Cur – è lo strumento di programmazione e pubblicizzazione dell’offerta formativa proposta dagli organismi di formazione accreditati dalla Regione, riferita sia al “mercato privato autofinanziato” (formazione a libero mercato riconosciuta e non finanziata dalla Regione), sia a “voucher” (formazione per la quale sono attribuiti, da parte della Regione Basilicata ai singoli destinatari finali – i cittadini -, titoli di accesso validi ai fini del pagamento della quota di iscrizione). Al termine dei percorsi formativi è previsto il rilascio di attestazioni (“attestati”) riferite a qualificazioni del “Repertorio regionale delle Qualificazioni della Basilicata” e riconosciute a livello nazionale. Il Cur è articolato in sezioni tematiche, progressivamente attivate dalla Regione con specifici avvisi pubblici. Il Catalogo si propone di garantire ai cittadini l’informazione sull’offerta formativa presente sul territorio regionale, dotata delle necessarie caratteristiche di contendibilità, efficienza, qualità, parità di trattamento e trasparenza e, nel contempo, di dare la possibilità agli organismi di formazione di promuovere le proprie proposte nel rispetto degli standard di qualità definiti dalla Regione.

La sezione specifica istituita  del Cur è rivolta esclusivamente alla presentazione di proposte progettuali, riservate a titolari di voucher, per i “Settori economico-professionali” (Sep) del “Repertorio regionale delle Qualificazioni della Basilicata” (Rrq): “Area comune” e “Servizi turistici”, concernenti percorsi formativi conformi agli standard previsti da normative nazionali e comunitarie.

La Regione ha individuato i settori sui quali intervenire con la procedura dell’avviso pubblico valutando gli stessi pienamente in linea con le priorità d’Intervento, l’Asse e l’obiettivo specifico dell’avviso, ritenendo che lo stesso risponde pienamente ai fabbisogni del territorio e garantisce pertanto un’elevata efficacia potenziale. Per voucher si intende il titolo di spesa assegnato dalla Regione ai singoli destinatari, mediante il quale è consentita la fruizione di una determinata attività formativa (corso per l’ottenimento di una qualificazione). Il valore del voucher che sarà riconosciuto ai destinatari da parte della Regione è determinato in relazione alle diverse tipologie e durate dei percorsi formativi, escluse le eventuali attività aggiuntive, di cui alle qualificazioni del “Repertorio regionale delle Qualificazioni della Basilicata” (Rrq). Il valore del voucher varia da 3.600 euro per un minimo di 400 ore sino a 5.400 euro per 600 ore.

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com