Primo Piano

Tramutola, appello dell’assessore Sacco e del Consigliere Nicoletti: “Sostegno alle attività Produttive”

L’emergenza Covid-19 preoccupa per un’eventuale evoluzione negativa nelle prossime ore anche in Basilicata e nei comuni della Val D’Agri.

Il momento è serio, attraverso questa nota, l’assessore alle attività produttive  del comune di Tramutola Claudio Sacco ed il consigliere comunale Nicoletti, fanno appello alla responsabilità e alla coscienza civica di ogni singolo cittadino.

I due Amministratori, inoltre, sottolineano l’importanza di non abbandonare le piccole e medie imprese della Val D’Agri, il popolo dell’artigianato e del lavoro autonomo, in questo momento di grande difficoltà dovuto all’inevitabile blocco delle attività produttive.

Qui  di seguito, il testo completo della nota.

“In questi giorni concitati in cui ci assale la preoccupazione di dover assistere nella nostra Regione all’espansione dei contagi da virus COVID-19, particolare attenzione meritano il nostro sistema sanitario e i nostri presidi ospedalieri. Lodevoli iniziative sono state intraprese da alcune associazioni del territorio finalizzate ad una raccolta fondi straordinaria, così come apprendiamo che diverse Amministrazioni Comunali stanno sensibilizzando le aziende del centro Oli di Viggiano, prima fra tutte l’ENI, per ottenere un aiuto concreto in questo momento di difficoltà.
Non di meno desta non poca preoccupazione il tessuto commerciale e produttivo della Valle, composto in larga misura da piccole e medie imprese che, a pochi giorni dall’entrata in vigore del D.P.C.M., che ha previsto la chiusura di moltissimi esercizi commerciali e di piccoli artigiani, già mostra i primi preoccupanti segnali di sofferenza. E’ vero il Governo si appresta a varare provvedimenti a sostegno delle imprese e dei lavoratori ma potrebbero non essere sufficienti ad impedire il collasso economico della nostra Valle.
E’ chiaro a tutti che ci troviamo in un momento di estrema difficoltà, dove il bene principale da difendere è quello della salute di tutti i cittadini, che invitiamo ancora una volta a mantenere un atteggiamento di responsabilità verso se stessi e verso gli altri attenendosi scrupolosamente alle direttive impartite dal Ministero della Salute; ma è vero anche che una volta finita, speriamo il prima possibile, questa emergenza sanitaria, non vorremo trovarci con le ossa rotte e impossibilitati a ripartire.
In considerazione di quanto fin qui esposto e con uno spirito improntato alla più stretta collaborazione e disponibilità ad ogni iniziativa utile a fronteggiare questa emergenza vorremmo avanzare una proposta concreta, invitando i Comuni che percepiscono diversi milioni di euro grazie alle royalties del petrolio a rendersi disponibili a mettere a disposizione tali somme per fronteggiare questa emergenza sanitaria ed economica, senza remore e senza esitazione. Purtroppo ci troviamo in un momento storico in cui le decisioni da prendere sono di tale portata che anche da parte dello Stato centrale vengono assunte nuove normative con modalità eccezionali. Crediamo che per lo stesso motivo possano essere svincolate le somme delle royalties per canalizzarle verso più urgenti e importanti priorità che coinvolgono l’intera comunità.
Non è questo il momento degli egoismi e dei campanilismi ma della solidarietà e della fratellanza. Solo uniti ne usciremo vincenti. Andrà tutto bene.”

Assessore alle attività produttive ,
lavori pubblici,comune di Tramutola
Claudio Sacco
Consigliere comunale
Dr Vincenzo Nicoletti 

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS