Società e Cultura

Ad Antonio Azzato il premio internazionale “Voltaire” per i diritti umanitari

In Occasione Del 70mo Anniversario Della Dichiarazione Universale Dei Diritti Umani (New York 1948-2018), Si È Svolta A Lecce Presso L’Antico E Monumentale Teatro Apollo, In Occasione Del Premio Internazionale Dedicato A “Francois Marie Aroue VOLTAIRE” Per I Diritti Umani, Per I Diritti Civili E L’impegno Sociale 2018, “L’Accademia In Arte Nel Mondo” Conferisce, Anno Dopo Anno, Alti Riconoscimenti Internazionali a persone che si sono particolarmente distinte nell’ambito del Volontariato Sociale.

Anche quest’anno per il terzo anno consecutivo per il merito per l’impegno profuso nel sociale il prestigioso premio è andato al Direttore Sanitario del Gruppo Lucano di Protezione Civile, Dott. Antonio Azzato.


Dipendente dell’Ospedale San Carlo di Potenza, fino a pochi giorni fa comandato in Regione Basilicata presso la direzione generale del dipartimento Politiche per la persona, nel 2014 ideatore e coautore della legge regionale per prevenire è contrastare il fenomeno del Mobbing, già Insignito della laurea h.c. in Scienze sociali e del lavoro per meriti sociali nel 2015, riceve nel 2016 il premio umanitario internazionale “IN CARITATE SERVIRE” (premio ricevuto anche da Papa Francesco, Renzo Arbore e Giobbe Covatta) . Nel 2016 il premio Servo di Dio Aldo Moro per aver contribuito alla Causa di Canonizzazione dell’ illustre statista. Coordinatore area Valdagri di Cittadinanza attiva e tribunale per i diritti dell’ammalato, Azzato spiega così la sua emozione per questo premio
“Nei giorni scorsi è giunta al mio indirizzo mail la notifica di conferma da parte della Commissione per la valutazione delle candidature che mi conferiva per il terzo anno consecutivo il prestigioso premio, grande l’emozione, grande la sorpresa e la gioia per tale riconoscimento, e non può essere che grande il mio ringraziamento alla commissione che ha voluto riservarmi questo immenso onore e al dott. Nicola Giampaolo che ha fortemente voluto la mia partecipazione.” Conclude “Dedico questo premio ad una persona speciale che non c’é più il Dott Carmelo Aresta, conosciuto qui a Lecce proprio in occasione del Premio Aldo Moro.
Nella lista dei premiati figurano inoltre, il senatore Giorgio De Giuseppe già candidato alla Presidenza della Repubblica italiana e il Dott. Giuseppe Priore Presidente (insignito assente causa impegni all’ O.N.U.) dell’ Ass.Prot.Civ. Gruppo Lucano per gli innumerevoli traguardi raggiunti nei 25 anni di missioni e per gli straordinari risultati ottenuti nel 2018 che vedono il gruppo lucano proiettato e direttamente coinvolto nell’ organizzazione di protezione civile nazionale.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS