A Marsicovetere conferita menzione d’onore nell’ambito del progetto “Capitale per un Giorno”

Sono passati 6 anni da quel 6 settembre del 2013 quando tutti i Sindaci della Basilicata si diedero appuntamento nella sala Levi di Palazzo Lanfranchi per sostenere la candidatura di Matera a Capitale europea della cultura e per scattare la foto di gruppo che sarebbe poi finita nel primo dossier “Together”.
Ieri, giovedì 5 dicembre, tutti i Sindaci della Basilicata si sono rivisti nello stesso luogo, anche questa volta tutti con la fascia tricolore, per chiudere simbolicamente il progetto “Capitale per un giorno” voluto dalla Fondazione Matera Basilicata 2019 in collaborazione con l’Anci Basilicata.

All’incontro hanno partecipato il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, il vicepresidente della Regione Basilicata, Francesco Fanelli, il sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri, il presidente e il segretario generale della Fondazione Matera Basilicata 2019, Salvatore Adduce e Giovanni Oliva.

Il presidente della Fondazione Matera-Basilicata 2019, Salvatore Adduce,  ha sottolineato lo straordinario impegno di tutti i sindaci che ha prodotto risultati molto al di là delle pur ambiziose previsioni e quello di alcuni comuni che si sono messi insieme creando reti molto interessanti anche per il futuro.

La fondazione ha conferito anche all’Amministrazione comunale di Marsicovetere una menzione d’onore per aver svolto un progetto abbastanza ambizioso lo scorso 28 luglio, in occasione di “Marsicovetere Capitale per un giorno” registrando numerose presenze. Ricordiamo che è stata una giornata dove tutti i cittadini hanno animato il proprio paese e all’interno del calendario degli eventi si è distinta, oltre a tutte le Associazioni Culturali del paese, la “Compagnia Teatrale La Mandragola Teatro” alla quale era affidata la direzione artistica dell’evento creando una storia sul brigantaggio.

Il Sindaco di Marsicovetete, Marco Zipparri, “si dice soddisfatto, è stato un momento di particolare importanza, non mancheranno ancora iniziative di questo genere nei prossimi mesi e infatti proprio lunedì prossimo, 9 dicembre, alle ore 18:30 nella Sala Consiliare di Marsicovetere, inaugureremo una scuola del nostro dialetto e delle nostre origini. Come ospiti avremo Giulia Gambioli, direttrice artistica  della Mandragola Teatro e la professoressa Patrizia Del Puente dell’Università di Basilicata, con la quale stiamo instaurando un rapporto di collaborazione per aprire proprio a Marsicovetere un corso di alta formazione sulla lingua dialettale per non dimenticare le nostre origini e le nostre tracce storiche. Il corso sarà gratis ed aperto a tutti e senza limiti di età.

“Abbiamo voluto – conclude il primo cittadino – non solo onorare l’ambizioso progetto che la Fondazione Matera Capitale della Cultura 2019 ci aveva messo a disposizione, ma considerare il tutto come un punto di partenza perchè per noi Matera non è solo Capitale della cultura nel 2019 ma lo sarà sicuramente anche negli anni a venire”

Inoltre, tutti i sindaci hanno colto l’occasione anche per firmare il “Manifesto della comunicazione non ostile”, una carta che elenca dieci princìpi utili a migliorare lo stile e il comportamento di chi sta in Rete. Il Manifesto della comunicazione non ostile è un impegno di responsabilità condivisa. Vuole favorire comportamenti rispettosi e civili. Vuole che la Rete sia un luogo accogliente e sicuro per tutti.

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE